Fitbit Charge HR : Video recensione

Fitbit Charge HR è un dispositivo indossabile che oltre a tenere sotto controllo i nostri movimenti quotidiani, misura costantemente il battito cardiaco.

IMG_0057

Rispetto alla prima generazione di Fitbit, il Charge è in grado di “capire” da solo quando andiamo a letto e rileva anche quanti piani di scale saliamo o scendiamo ogni giorno.

Sarà il braccialetto indossabile definitivo? Scopriamolo.

Fitbit Charge HR : Video Recensione

Esteticamente Fitbit Charge HR richiama la linea lanciata con FLEX il suo primo bracciale contapassi (qui la recensione)

IMG_0077

Il bracciale è realizzato con un materiale flessibile e resistente, privo di sostanze nocive alla pelle e senza lattice. Si indossa molto comodamente e grazie alla classica chiusura ad “orologio” rimane saldamente fermo al polso.

Nella parte anteriore troviamo un piccolo display con un tasto laterale.

DSC06204

Ad ogni pressione vengono mostrate diverse informazioni :

  • Ora
  • Passi
  • Battito cardiaco
  • Km percorsi
  • Calorie bruciate
  • Scale

Tramite il menù dell’ applicazione è possibile invertire l’ ordine ed eventualmente escludere determinate informazioni.

Nella parte posteriore troviamo il sensore per il battito cardiaco. Il funzionamento è a led.

IMG_0070

Quando il tuo cuore batte, i capillari si espandono e si contraggono, in base alle variazioni del volume sanguigno. I LED di PurePulse™ infondono luce sull’epidermide per rilevare eventuali variazioni del volume sanguigno e gli algoritmi ottimizzati vengono applicati per la misurazione continua e automatica del battito cardiaco.

Poco più in basso, sempre nella parte inferiore, troviamo l’ingresso per il cavetto carica batteria. Si raccomanda di caricarlo attraverso una porta USB di un PC.

IMG_0082

Il piccolo display (in plastica)  purtroppo si graffia facilmente (lo sto usando da circa 20 giorni)

DSC06205

Approfondiamo il discorso del battito cardiaco.

2FAD79B8-2E9F-4E71-9F46-59BFF5D26F2644D45469-FCD7-4A95-A88D-FDAB62BE8A7C

Per visualizzare il battito cardiaco, è sufficiente premere il tastino laterale e visualizzare l’ icona con il cuore. Dopo pochi istanti viene visualizzato il battito cardiaco.

Per una corretta misurazione, bisogna indossarlo circa 1 dito sotto l’ osso del polso.

La misurazione è abbastanza precisa e varia parecchio se siamo fermi oppure se è indossato male. Il consiglio è di tenerlo sempre abbastanza stretto e posizionato nel luogo giusto.

Quando visualizziamo il nostro battito, sul display viene mostrata una piccola icona con il cuore, che indica il nostro margine del battito cardiaco.

I margini del battito cardiaco ti consentono di ottimizzare l’allenamento segnalando tre diversi livelli di esercizio fisico. I margini vengono calcolati in base alla percentuale del battito cardiaco massimo. Fitbit calcola tale percentuale mediante la formula comune di 220 meno la tua età. Le immagini sottostanti forniscono gli esempi di ciascun margine. La visualizzazione dell’icona del cuore sul rilevatore consente di conoscere il proprio margine del battito cardiaco in un attimo

PICCO

Il picco (battito cardiaco massimo superiore all’85%) è il margine di intensità di esercizio più elevato. Riguarda sessioni brevi e intense che aiutano a migliorare le prestazioni e la velocità.

User-added image
AEROBICO

Il margine aerobico (battito cardiaco massimo tra il 70% e l’84%) è il margine di intensità di esercizio medio-elevato. In questo margine, l’allenamento è intenso ma non troppo faticoso. Per la maggior parte delle persone questo è il margine a cui puntare.

User-added image
BRUCIA GRASSI

Il brucia grassi (battito cardiaco massimo: 50-69%) è il margine di intensità di esercizio medio-basso e costituisce un buon punto di inizio per i principianti. Lo definiamo margine “brucia grassi” perché con questo tipo di allenamento si brucia una percentuale maggiore di calorie da grassi, ma il tasso totale di dispendio di calorie è inferiore.

User-added image

FUORI MARGINE

Quando sei fuori margine (al di sotto del 50% del battito cardiaco massimo) puoi migliorare ma al momento la tua attività non può essere considerata un allenamento.

User-added image

PERSONALIZZATO

Invece di utilizzare i margini predefiniti, puoi creare il tuo margine per il battito cardiaco. Accedi al pannello e fai clic sull’icona a forma di ingranaggio, nell’angolo in alto a destra. Scegli Impostazioni > Dati personali. In questa sezione puoi scegliere fra i tre margini predefiniti o creare il tuo margine personalizzato

Quando dormiano oppure siamo rilassati, Charge HR misura il nostro battito cardiaco a riposo. Secondo il sito Web dell’American Heart Association, il battito cardiaco medio a riposo è pari a 60-80 battiti al minuto, ma questo valore è più ridotto per le persone in salute.

Chiaramente è possibile disattivare il controllo del battito cardiaco continuo dalle impostazioni, questo garantirà una maggiore durata della batteria.

Come avviene il conteggio dei passi?

5C54D766-6CAA-4C02-900F-2CD664D92A2021987F87-BD78-4B68-8EDF-8AEFE7FBE53D

Charge HR è studiato per essere indossato al polso e utilizza un accelerometro a tre assi per individuare i movimenti. Spesso capita di muovere le mani senza che il resto del corpo lo faccia e vengono aggiunti dei passi extra. Tuttavia ho trovato Charge HR abbastanza preciso, confrontandolo con in classico contapassi da tenere in tasca, il range di errore è di circa 800/1000 passi.

Charge HR inoltre è progettato per non contare i passi mentre siamo in auto o a fronte di attività quali digitare, scrivere e usare il computer.

Nelle impostazioni dell’ applicazione è possibile indicare se lo stiamo utilizzando sulla mano dominante oppure non dominante. Per una maggiore precisione è importante settare giustamente questa opzione.

Come posso monitorare un allenamento?

81608FB8-53B6-45C4-946D-25024C7BB33B2DCC23DF-C605-4172-AA9B-B0750779C83F

Se vogliamo misurare un’attività specifica come ad esempio una corsa, basta premere per un secondo il tasto del Charge HR fino a che non compare l’ icona di un cronometro.

Durante l’ attività è possibile controllare il nostro andamento sempre premendo premevente il tasto.

Viene visualizzato in sequenza :

  • tempo trascorso
  • battito cardiaco corrente e margine battito cardiaco (solo Charge HR)
  • calorie bruciate
  • passi compiuti
  • distanza percorsa
  • piani saliti
  • ora del giorno

Una volta terminato l’ allenamento, basta premere nuovamente il tasto per un secondo. Nel display verrà visualizzato il riepilogo del nostro allenamento.

Semplice no?  Non serve portarsi dietro lo smartphone.

Charge HR notifica anche le chiamate.

Oltre a tenere traccia dei nostri allenamenti e passi quotidiani, Charge HR notifica le chiamate con una vibrazione e mostra il numero in entrata o il nome del chiamante (se presente in rubrica) La durata di questa notifica è di 10 secondi e funziona fino a 6 metri di distanza dal bracciale.

Charge HR può anche essere utilizzato in caso di allenamenti con la bicicletta, poichè la modalità “allenamento” è in grado di calcolare le calorie per tutte le attività registrate nel pannello.

Charge HR è resistente all’ acqua, tuttavia viene consigliato di rimuoverlo quando facciamo il bagno in piscina/mare e sotto la doccia.

Quando dura la batteria?

Charge HR ha una autonomia di circa 4/5 giorni

Con quali dispositivi lo posso usare?

L’app è compatibile con iOS, Android e Windows Phone. Qui trovate i link per il download.

Cosa è piaciuto

  • Comodo da indossare
  • Ottimo strumento per il fitness
  • Rileva il battito cardiaco 24 ore su 24
  • Notifica le chiamate
  • Capisce da solo quando stiamo dormendo

Cosa non è piaciuto

[badlist]
  • Il display si graffia troppo facilmente
  • Non si può indossare sotto la doccia o in piscina
[/badlist]

Conclusioni

Fitbit Charge HR è disponibile nei colori nero, prugna, blu e mandarino e viene venduto ad un prezzo ufficiale di 149 euro.

Si candida ad essere uno dei migliori braccialetti indossabili sul mercato. Ne ho provati e avuti diversi : Jawbone UP,  GearFit, Fitbit Flex e Xiaomi Mi Band e devo dire che Charge HR è assolutamente il più completo e funzionale mai avuto.

 

A presto!

 

 

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Recensione orologio da parete con telecomando.

Ho avuto la possibilità di provare questo orologio da parete di XREXS, un brand che …

7 comments

  1. sarebbe bello vedere al polso del sergente garcia questo fitbit ….. per controllare come è la qualità del suo sonno, dopo l’ennesima figura di cac*a , da quando siede sulla panca dei rosiconi !!! gustare questa video clip musicale non ha prezzo !!!

    https://www.youtube.com/watch?v=0FDR_vblWXs&sns=fb

  2. Ciao Diego, per caso hai provato a collegarlo anche con Android? Perché con iPhone riesco a vedere le notifiche di chiamata mentre con HTC M8 e Note 4 non riesco nemmeno ad attivarle.

  3. Purtroppo non ho provato e non ce l’ho più, l’ho riconsegnato 🙁

  4. Uahahahahahahahaaaaa, sarebbe un bel banco di prova!! Grazie per la chicca!!! 😀

  5. Ah ok grazie comunque

  6. ciao Diego , hai provato il Mi band di Xiaomi ?

  7. Si, in settimana pubblico la recensione!