Home / News / A San Valentino, dillo con una canzone d’amore al pianoforte.

A San Valentino, dillo con una canzone d’amore al pianoforte.

Ci siamo quasi.

Anche quest’anno San Valentino è alle porte e la caccia al regalo romantico è ufficialmente aperta. Ma invece dei soliti fiori, cioccolatini, anelli e cuori gonfiabili, perché non dire “Ti amo” in un modo diverso e originale? Magari suonando una canzone al pianoforte!

Tutti sanno, infatti, che non esiste modo migliore per conquistare il cuore di qualcuno, se non suonando un bel pezzo al pianoforte. Lo sappiamo, mancano pochi giorni e per imparare a suonare il pianoforte ci vogliono anni; tuttavia non è ancora tutto perso. Come?

Avete mai sentito parlare di flowkey?

flowkey è una app innovativa, sviluppata da una start-up berlinese giovane e dinamica, che promette di farvi suonare il vostro primo brano al pianoforte dopo soli 10 minuti.

Impossibile? Forse. Ma San Valentino sembra essere proprio l’occasione giusta per metterla alla prova, dato che l’azienda ha inserito tra i brani di prova gratuiti il motivo del famoso musical “La La Land” (solo fino al 14 febbraio).

Ma vediamo più da vicino come funziona la app.

Innanzitutto occorre avere un pianoforte o una tastiera e registrarsi sul sito. Tutto quello che bisogna fare è: andare su http://www.flowkey.com o scaricare la app da Google Play o App Store e registrarsi con un indirizzo e-mail e una password.

Attenzione: la app attualmente è disponibile nella versione desktop (Windows, Mac, Linux), da tablet iOS, Android e Windows e da iPhone (la versione per gli smartphone Android purtroppo non è ancora pronta, ma il team berlinese ci sta lavorando). La registrazione è completamente gratuita e non sono richiesti i dati della carta di credito. Con la registrazione si avrà accesso alla versione di prova, che permette di cimentarsi con 8 brani gratuiti (più, fino al 14 febbraio, La La Land) ed alcune lezioni dei corsi offerti.

Purtroppo la parte didattica è ancora in lingua inglese, ma le lezioni sono corredate di video e quindi sono facili seguire. Una volta effettuato il login, si arriverà alla schermata principale. L’interfaccia è semplice e intuitiva: i brani per i principianti hanno un piccolo triangolino verde, altrimenti è possibile ricercare le canzoni per nome, genere musicale o livello di difficoltà. Dopo aver selezionato il brano scelto, si apre una finestra con il video e lo spartito. Tutto quello che occorre fare è guardare le mani del maestro e ripeterne esattamente i movimenti.

A differenza degli altri video tutorial in circolazione in rete, i video della app si contraddistinguono per un’elevata risoluzione video e audio. Il movimento delle mani del “maestro” è perfettamente sincronizzato con lo spartito e le note da suonare sono evidenziate in arancione o in blu. A questo aggiungeteci la possibilità di rallentare la velocità di esecuzione, mettere in pausa, esercitare solo una delle due mani, scegliere una sola sezione da ripetere (magari una particolarmente più difficile, che proprio non vi riesce) e, cosa più importante, la funzione di riconoscimento delle note. Eh già, flowkey vi dice se state facendo bene oppure no. Il programma vi ascolta attraverso il microfono, USB o Midi. I programmatori hanno pensato proprio a tutto!

Oltre alla formula di prova gratuita, è possibile sottoscrivere un abbonamento (disponibile in diverse soluzioni) che permette di ottenere l’accesso completo a tutti i brani (più di 800) e a tutte le lezioni della sezione didattica.

Il vasto repertorio viene aggiornato costantemente e annovera brani che spaziano dalla musica classica alle ultime hit del momento. I brani e i corsi sono ideali sia per i principianti che per gli avanzati ed esperti e danno la possibilità sia di imparare le basi del pianoforte (note, diteggiatura, accordi), sia di esercitarsi (per chi sa già suonare). Dunque, cosa aspettate? Quest’anno dimenticate mazzi di fiori e peluche e stupite il vostro lui o la vostra lei sulle note della vostra canzone d’amore preferita grazie a flowkey.

 

A presto!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Apple Airpods : Un anno dopo, vale la pena acquistarle?

Oggi vi parlo delle Airpods di Apple, dato che mi sono accorto di non averle …