Wiko Darkmoon : Video unboxing e prime impressioni

Wiko è un’ azienda Francese che da pochi mesi ha iniziato a commercializzare i sui prodotti anche nel mercato Italiano. Nel territorio Francese ha già riscosso parecchio successo, classificandosi come terzo produttore dietro Samsung e Apple per quanto riguarda le vendite.

DSC04148

Oggi vediamo il video unboxing e le prime impressioni dello smartphone Darkmoon, device dual sim con sistema operativo Android venduto al prezzo di 199 euro. Darkmoon è uno smartphone Android Dual Sim con processore Mediatek quadcore da 1.4 Ghz, 1 Ghz di Ram, 4 Gb di memoria interna espandibile via Micro Sd, display HD da 4,7 pollici e fotocamera posteriore da 8 megapixel.

  • Wiko Darkmoon : Video Unboxing

)

Ecco il contenuto della confezione

DSC04137

Lo smartphone è sottile solo 7,9 mm e pesa 110 grammi.

Dal punto di vista del design è inutile negare che assomigli al One S di Htc. I materiali utilizzati sono comunque buoni, lo smartphone è solido ed è impreziosito da un inserto in allumino nella parte posteriore della cover. La batteria è da 1800 mAh e non è removibile.

DSC04147

Sul lato destro abbiamo il tasto del volume e il tasto per accensione/spegnimento, blocco/sblocco display.

DSC04151

Il jack audio è posizionato in alto, al fianco della porta Micro USB (Supporta OTG)

DSC04150

Sul lato sinistro vi è l’ alloggiamento per la prima sim (Micro Sim)

La seconda Sim e la memoria di espansione Micro SD si inseriscono in alto, levando lo sportellino posto nel retro. Quando inseriamo una scheda di memoria, lo smartphone ci chiede se vogliamo impostarla come predefinita.

DSC04153

La fotocamera posteriore è da 8 megapixel, mentre quella anteriore è da 5 megapixel.

DSC04152

Il display è da 4,7 pollici con risoluzione HD. Ha una buona luminosità e i colori sono vivaci. Purtroppo il vetro non è “oleofobico” e trattiene parecchio le ditate.

Lo speaker, posto posteriormente, suona bene ed è abbastanza potente.

DSC04149

Il sistema operativo è android 4.2.2 Jelly Bean e l’ interfaccia dal punto di vista estetico è sostanzialmente stock.

Troviamo alcune applicazioni pre installate come Asphalt 7, la tastiera touchpal, un antivirus Trust Go e un’ app dedicata al backup e ripristino.

Tra le impostazioni troviamo la possibilità di accendere e spegnere lo smartphone in automatico a determinati orari (funzione tipica dei mediatek) e vi segnalo la presenza di un sensore di prossimità utilizzabile per delle “gesture” come ad esempio rispondere ad una chiamata passando una mano davanti, silenziare una chiamata e altro. Vedremo queste funzioni nella video recensione.

Il software è ben ottimizzato e si ha una buona esperienza di utilizzo. Anche la navigazione web è abbastanza fluida, vi consiglio di usare Chrome 🙂

 

Wiko Darkmoon è indubbiamente un prodotto interessante!

A presto con la video recensione.

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

EZVIZ festeggia la primavera con 13 giorni di sconti su telecamere e accessori!

A partire dal 1° di Aprile (non è uno scherzo!) EZVIZ lancia la promozione primaverile …