Ho giocato con STADIA e mi ha convinto! Addio console?

Durante il Black Friday ho approfittato dell’offerta dedicata a STADIA da parte di Google, che permetteva di acquistare a 69€, anziché 99€, il bundle Joypad + Chromecast, chiamato Stadia Premiere.

Ma sicuramente molti di voi non avranno mai sentito parlare di STADIA, ve lo spiego!

STADIA, cosa è come funziona

Stadia è un servizio di Google dedicato al Cloud Gaming. Si gioca in streaming, direttamente nei computer di Google, a patto di avere una buona connessione internet.

Stadia è gratuito, si pagano eventualmente i giochi oppure un abbonamento mensile da 9,99 euro che permette di giocare a svariati titoli.

Si accede al portale semplicemente dal browser web cliccando questo link o inserendo www.stadia.google.com.

L’hardware del vostro PC non è più un problema, niente schede video potenti e quintali di RAM. Vi basta un mouse e la tastiera, oppure un joypad (qui la lista dei modelli compatibili).

Inoltre è possibile anche giocare su smartphone Android, iPhone e iPad, ma l’esperienza definitiva è sulla TV.

Per giocare comodamente seduti sul divano è necessario possedere il kit Premiere, perché al momento solamente con Chromecast ULTRA e il Joypad di Stadia è possibile giocare sulla TV di casa.

La risoluzione? Si arriva fino a 4K 60 fps (solo per gli abbonati a Stadia Pro), altrimenti FULL HD a 60 FPS.

La connessione deve essere una buona FTTC, con almeno 35 Mbps per giocare in Full HD e oltre i 50 Mbps per giocare in 4K.

Vi do un consiglio. Per ottimizzare le prestazioni del Chromecast ho dovuto allontanarlo dalla TV semplicemente con una prolunga HDMI da 2 metri. In questo modo il segnale Wifi arriva sparato e senza intereferenze.

Ho acquistato CyberPunk 2077 e pare proprio che ad oggi, Stadia, sia il modo migliore per giocare a questo piccolo capolavoro.

Ho passato diverse ore in compagnia di CyberPunk 2077 e altri giochi , ma non ho mai avuto problemi di lag e disconnessioni, anzi, è sempre filato tutto incredibilmente fluido.

Per una panoramica completa ai giochi e altre informazioni, vi spiego tutto nel video!

Chi di voi lo utilizza?

Credo proprio che sia il futuro del gaming. Per un video giocatore occasionale, come il sottoscritto, è la svolta. Bastano 30 secondi e si gioca!

A presto.

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Recensione auricolari wireless Aukey EP-T21s : migliorate e buone per ascolto EDM, RAP, TRAP.

Ho provato un nuovo paio di auricolari IN EAR di Aukey, le EP-T21s, una versione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.