Skyfire arriva su AppStore e viene subito tolto per il grande successo, ma i video in flash rimangono sempre un tabù

Dopo circa 2 mesi di attesa dal suo annuncio, il browser Skyfire è arrivato su AppStore al prezzo di 2,39 euro.

Purtroppo, dopo poche ore gli sviluppatori lo hanno rimosso, dicendo che le prime licenze sono terminate.

Quindi, al momento non è più disponibile

Ma cosa porta di nuovo Skyfire?

Permette di visualizzare i video in formato flash su tutti i dispositivi Apple con iOS.

Ma non proprio tutti vengono visualizzati..

Per fare un esempio, Megavideo non è supportato e non funziona nemmemo veoh.com 🙁

Il suo funzionamento è molto semplice.

Appena ci si reca in un sito web con un video in flash, appare un popup in basso con il video da riprodurre.

Basta premerlo e i server di Skyfire si occuperanno di convertirlo in HTML5 per poi riprodurlo.

Solitamente bisogna attendere 25/30 secondi primna di visualizzare il video.

Skyfire offre inoltre la possibilità di cambiare user agent, ovvero la possibilità di caricare le pagine nel formato iPhone o Desktop

Tra le opzioni troviamo anche la possibilità di abilitare la navigazione in “Private Mode”

Il browser risulta molto rapido ed è arricchito dalla possibilità di condividire le pagine via facebokk e twitter.

Ho provato a visualizzare un pò di video ma il risultato è stato piuttosto deludente..

Appena tornerà disponibile, il prezzo è di 2,39 euro, mentre su Android è gratis.

Lo avete provato?

A Presto!



About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

LEGO Italia, a Giugno tante iniziative spaziali!

La campagna “Missione Astronauta”, lanciata da LEGO Italia la scorsa settimana, continua anche nel mese …