Gran Turismo 5 : La Recensione

Finalmente, Gran Turismo 5 è arrivato!


Dopo mille rinvii e circa 5 anni di gestazione, il capolavoro di Polyphony su Play Station 3 è arrivato nei negozi.

{IMU_468_60}

Avete aspettato cinque anni per giocare a GT5?

Bene, adesso aggiungete anche un’ ora, perchè l’ installazione iniziale è davvero lunga.

Appena inseriamo il disco viene trovato un aggiornamento, una volta installato, il gioco vero e prioprio parte e ci chiede di installare 8 GB di dati nel HD della PS3.

Ci vogliono circa 55 minuti.

Vi avviso che sembrearà un eternità 😀

Finalmente siamo pronti a giocare.

Lo stile di gioco è rimasto invariato, GT5 è una simulazione di guida con tutti i pro e contro di una vera auto.

Inizialmente abbiamo da spendere 20.000 crediti e possiamo acquistare un auto nuova o un usato.

Io ho optato per una Lexus i200 usata, dopo la prima gara ho dovuto subito cambiare l’ olio..

Il menu iniziale è la nostra casa.

Possiamo scegliere quali gare effettuare, prendere le varie patenti, ammirare le nostre auto in garage, andare dal meccanico per elaborare la macchina o ripararla dsi danni.

Ci sono una miriade di opzioni e personalizzazioni.

Una novità finalmente introdotta in GT5 è il danneggiamento delle vetture.

Peccato che non sia molto realistica, per danneggiare gravemente un auto bisogna schiantarsi a tavoletta più volte e i danni sono quasi sempre simili.

Ci sono oltre 1000 auto e tantissimi tracciati, Berna, San Gimignano, Siena, Londra, il mitico Nurburgring! I dettagli sono impressionanti, sembra di percorrere per davvero quelle strade.

Le macchine sono tutte perfette, sempre pulite e luccicanti, forse troppo per un gioco di simulazione realistica.

Propio a causa di tutti questi dettagli, i tempi di caricamento dei circuiti sono abbastanza alti, a volte impiega anche 2 minuti per ritornare al menù iniziale e circa 1 minuto per caricare il circuito.

Arriverà a breve un aggiornamento per risolvere questo problema.

Le aspettative per questo gioco sono tante, ma nonostante sia un gran bel gioco, alla fine mi sarei aspettato qualcosina in più.

Il gioco è stato sviluppato tutto a 1080p, la grafica è da mal di testa, ma se proprio vogliamo essere pignoli ci sono alcune imprefezioni grafiche che stonano.

Gli effetti atmosferici a volte sono un pò troppo semplificati, come ad esempio la pioggia che cade troppo regolare, senza magari cambiare direzione a seconda del vento.

I tracciati sono conditi da tantissimi dettagli, il tutto è ben incastonato ma a volte si vede lo sfondo un pò troppo statico.

Chiaramente queste sono piccolezze, quando si gioca e si è concentrati non si notano affatto.

Non ho ancora testato a fondo la modalità multiplayer OnLine

In conclusione mi ritengo soddisfatto, a me piace come è strutturato il gioco e poi ho giocato a tutti i GranTusrismo, mi ricorderò sempre le notti spese a giocare alle gare di resistenza e le varie imprecazioni per prendere la patente con tutte le medaglie d’ oro.

Se siete dei nostalgici amerete questo gioco! 😀

Se invece cercate la perfezione grafica, una guida più sportiva e vi piace vedere la vostra auto distrutta, questo titolo vi potrebbe lasciare un pò di amaro in bocca.

Che ne pensate di GT5?

A Presto!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Huawei annuncia i nuovi auricolari da 99 euro Freebuds 6i con ANC.

Huawei rende disponibili su Huawei Store HUAWEI FreeBuds 6i, l’ultima novità della serie, con un’eccezionale qualità del …