L’Italia è tra i paesi che influiscono piu’ negativamente sul fatturato Apple!

Durante l’ultima conferenza finanziaria Apple capitanata da Tim Cook sono stati resi noti (come tradizione vuole) i risultati di vendita del primo Trimestre 2012, l’Italia è risultata essere una delle nazioni Europee che influisce di piu’ in modo negativo sul fatturato della casa di Cupertino! Vediamo tutto nel dettaglio:

 

Italia, Francia e Grecia questi sono i tre paesi dell’UE che piu’ hanno influenzato negativamente questo primo trimestre 2012 nei confronti di Apple. La questione comunque è molto piu’ generale, si è parlato infatti di un andamento negativo in piu’ o meno tutta Europa (tranne in qualche caso isolato come nel Regno Unito dove si è registrato un +30%). Tim Cook si è poi espresso anche riguardo la Germania che ha portato si una crescita ma molto a rilento nei confronti del fatturato verso Apple diventando cosi’ una preoccupazione per il CEO della casa di Cupertino. Apple pero’ si è ancora una volta dichiarata ottimista riguardo le vendite nell’Europa dell’Est (la parte dell’Europa dove i fatturati a favore di Apple sono minori o comunque maggiormente in calo) prevedendo una futura crescita dell’economia. Quel che è certo è che ottimisti o no un calo c’è stato (sempre parlando in Europa), per farvi un esempio pratico è stato registrato un bel -10% nella vendita di IMac! 

 

Forse anche Apple inizia a capire il vero significato delle parole “crisi economica” che stiamo vivendo?

 

A presto!

 

Fonte via

About Peterliuk

Pier Oliveri in "arte" Peterliuk, 21 anni di Limbiate (MB) Blogger di Tecnophone da Maggio 2012 e fortemente appassionato di Tecnologia, soprattutto per quando riguarda il lato Smartphone e Tablet. Il mio intento è quello di mettere a disposizione le mie conoscenze aiutando gli altri.

Check Also

Amazon annuncia le offerte del Black Friday in anticipo. Si parte da oggi!

Partono oggi le offerte di Black Friday in anticipo grazie alle quali i clienti hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.