Chad2Win sbarca nel Regno Unito con un nuovo nome : Quack! Messenger

Anche gli inglesi possono ottenere un reddito extra scambiando messaggi dallo smartphone con amici e familiari. Chad2Win, l’unico servizio di messaggistica che condivide gli introiti pubblicitari con i propri utenti, è stato appena lanciato nel Regno Unito e viene rilasciato su AppStore e Google Play nel Regno Unito sotto il nome di Quack! Messenger.

Schermata 2014-07-28 alle 16.20.06

Il cambio di nome della piattaforma, che sarà attivo in Italia nel corso del mese di Agosto, riflette il desiderio di acquisire un nome facilmente identificabile a livello globale nella sua fase di espansione in nuovi Paesi.

Quack! (onomatopea inglese che imita il suono emesso dalle papere per comunicare) Messenger si augura di ripetere nel Regno Unito la buona accoglienza che la App gratuita ha già consolidato in Spagna e Italia dove ha totalizzato oltre mezzo milione di utenti registrati.

La previsione è quella di raggiungere 100.000 download in un mese e le aspettative di successo sono alte, tenendo conto dei dati emersi da una indagine di mercato effettuata prima del lancio: il 67% degli utenti di messaggistica nel Regno Unito si è dichiarato  favorevole a ricevere pubblicità sul proprio smartphone mentre chattano se in cambio questa comunicazione porta loro vantaggio economico.

“Dalla nostra esperienza sappiamo che gli utenti accettano di buon grado la cosiddetta ‘pubblicità gradita’ – spiega Fernando Troyano, creatore e CEO di Quack! Messenger – che si mostra senza essere intrusiva e senza che questa interferisca con la conversazione in atto, soprattutto durante l’inevitabile tempo che intercorre tra i messaggi”.

Dal suo lancio in Spagna come Chad2Win, appena un anno e mezzo fa, i suoi creatori hanno identificato un’evoluzione da parte dei consumatori di internet su mobile, “che hanno iniziato a rivendicare per sè una quota dei profitti derivanti dalla pubblicità presente sul mezzo: sono perfettamente a conoscenza del fatto che questi profitti sono raccolti in base alla loro attività. – dichiara Troyano – Prima o poi anche altre applicazioni di messaggistica istantanea è molto probabile inseriscano contenuti pubblicitari”.

Stati Uniti e America Latina nel 2015

Dopo l’Italia, dove è stata attivata lo scorso Ottobre, e il Regno Unito, la piattaforma dovrebbe essere disponibile in Germania entro la fine dell’anno, e non è esclusa la sua introduzione in altri Paesi europei. Nel 2015, il piano di espansione internazionale passerà attraverso le Americhe. Il primo contatto con il mercato latino-americano si è verificato lo scorso Febbraio con la presentazione del servizio in Argentina. “È importante crescere gradualmente perché abbiamo bisogno di mantenere sempre un equilibrio tra il volume degli utenti e degli inserzionisti, in modo che sia vantaggioso per entrambe le parti. –  Afferma il Direttore di Quack! Messenger Fernando Vilà – Il nostro focus è ovviamente internazionale, ma abbiamo optato per una introduzione graduale all’estero”.

Focalizzata sulla fornitura di valore aggiunto per l’utente attraverso una delle funzionalità più utilizzate su smartphone, la messaggistica mobile, la Compagnia ha fatturato al momento attuale oltre un milione di Euro. Con uno staff di 15 persone e concepita come un nuovo mezzo pubblicitario con cui i brand sono in grado di comuncare efficacemente con il proprio pubblico, l’applicazione ha rilasciato oltre un migliaio di campagne marketing online partendo dalla premessa che utilizzando lo strumento smartphone è come poter disporre sempre di uno spazio in prime time.

In costante evoluzione

Fin dalla sua nascita nel settore come la terza generazione di messaggistica mobile, dopo gli SMS e il boom delle applicazioni che offrono il servizio in modo illimitato e gratuito, Quack! Messenger ha continuato ad evolversi per consolidare il proprio modello.

Il criterio di retribuzione non tiene conto del numero di annunci visualizzati, basandosi invece su criteri dati dall’utilizzo, quali: il tempo di uso della App, il numero di contatti e dei messaggi scambiati.

La App, gratuita e disponibile per smartphone Android e iPhone, consente all’utente di essere profilato, fra l’altro, per età, sesso e interessi. L’utente, infine, decide se incassare il proprio credito attraverso un conto PayPal oppure donarlo per cause sociali.

Oltre ad essere un’Applicazione, Quack! Messenger è una piattaforma di comunicazione potente, e la sicurezza dei dati dei propi utenti è posta come priorità, tanto da essere diventata uno dei suoi principali punti di forza per garantire, ad esempio, che tutte le conversazioni siano criptate secondo algoritmi creati appositamente e non vengano memorizzate.

 

A presto.

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

LEGO Italia, a Giugno tante iniziative spaziali!

La campagna “Missione Astronauta”, lanciata da LEGO Italia la scorsa settimana, continua anche nel mese …