Da Android a iPhone : La mia esperienza ( Giorno 6 | uso quotidiano)

Finalmente il weekend! Periodo nel quale, sia il sottoscritto che il mio smartphone stacchiamo la spina dal lavoro, dal blog e dai social.

DSC05113

Oggi vi parlo delle principali differenze che ho trovato nell’utilizzo quotidiano tra i due sistemi operativi.

Tralasciamo il discorso ergonomia, dato che (al momento) IPhone ha un (misero) display da 4 pollici che si utilizza tranquillamente con una sola mano.
Bisogna però ammettere che il famigerato display retina ha una visibilità sotto la luce del sole incredibile.

La barra delle notifiche è presente da sempre sui dispositivi Android, mentre su iOS è arrivata solo con la versione 5.

La versione attuale di Android prevede di gestire in modo molto comodo le notifiche che riceviamo. Possiamo visualizzare una veloce anteprima ed espandere la notifica. Possiamo eliminarla con uno swipe e aprila semplicemente toccandola.

Su iOS7 il funzionamento è molto simile. Si richiama passando il dito dall’alto verso il basso e ci mostra 3 tab.
Il tab oggi ci informa del meteo, ci avvisa se c’è traffico e ci mostra i nostri eventuali appuntamenti. (Ma non assomiglia a Google Now?)

IMG_0083

Il tab tutte ci mostra le nostre notifiche , ordinate per cronologia (oppure manualmente) , mentre il terzo e ultimo tab ci mostra le notifiche perse nelle ultime 24 ore.

IMG_0082 IMG_0084

Sempre con iOS 7 è stato introdotto il Control Center.

IMG_0081
Si richiama con uno swipe dal basso verso l’alto e ci mostra :

5 controlli rapidi 

  • Aereo
  • Wifi
  • Bluetooth
  • Non disturbare
  • Rotazione

Luminosità

Controllo rapido del player musicale

AirDrop

4 collegamenti rapidi :

  • Torcia
  • Orologio/sveglia/ timer
  • Calcolatrice
  • Fotocamera

Indubbiamente questa soluzione è molto comoda, ma ahimè non è personalizzabile.

Su Android i controlli rapidi sono inseriti nella barra delle notifiche. Sono personalizzabili e basta tenerli premuti per entrare direttamente nelle impostazioni. Comodissimo!

Screenshot_2014-09-06-17-27-50

Esempio

Su Android se si vuole cambiare rete wifi si abbassa la tendina, si tiene premuta l’icona wifi e si cambia la rete, il tutto senza uscire dall’applicazione .

Si iOS se si vuole cambiare rete wifi bisogna tornare uscire dall’applicazione tornare alla home, premere impostazioni e premere wifi.

L’ usabilità delle app di sistema, come ad esempio i messaggi, la rubrica , l’app telefono e il calendario sono intuitive e semplici da usare su entrambi i sistemi operativi. Tuttavia troverete delle diversità tra un dispositivo Android Samsung e un dispositivo Android HTC. Questo perché le case personalizzano le applicazioni citate poco fa, rendendole completamente diverse dalla versione originale rilasciata da Google e presente sui dispositivi Nexus.

In questi giorni ho notato come i due sistemi operativi siano graficamente tanto diversi, ma decisamente simili per quanto riguarda l’ usabilitá.
Come al solito è una questione di abitudine, ma se siete capaci a guidare una macchina dovreste essere in grado di guidarle tutte.

Solo il primo giorno continuavo a cercare il tasto “back” presente su Android. 🙂

 

Concludo dicendo che secondo me, dal punto di vista dell’utilizzo quotidiano, le differenze tra i due OS sono davvero minime.

 

A domani!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Recensione auricolari wireless Soundpeats Mini -Comodi da indossare e leggeri!

Oggi vediamo la recensione di un paio di auricolari true wireless di Soundpeats. Il modello …

8 comments

  1. Ma fare il jailbreak? Tutti i problemi da te riscontrati, in genere, batteria a parte, si risolvono. Esempio.. Wifi? Tweak vertigo.
    Ti diverti con il jailbreak:)
    Forse non lo fai per manterere la prova imparziale, peró fallo al piu presto:P

  2. No qua si parla di esperienza di uso pura …. Perché il lettore meno smaliziato capisce meglio quale Os fa per lui

  3. Prova BlackBerry 10!

  4. Ruggero Zanolini

    Scusami Diego, come si chiama l’icon pack su tuo 1+1?

  5. sono un amante di android ed ho avuto in sequenza come cellulari personali: Samsung Galaxy i7500, Nexus One, Galaxy Nexus e ora Nexus 4.

    Da breve per lavoro mi hanno sostituito il mio blackberry con un Iphone 5s.
    Sicuramente l’iphone è meglio del mio precedente blackberry, ma comparato a Nexus 4 non trovo questa totale differenza di qualità che molti amici appassionati di “apple” vogliono spacciarmi.

    Io per ora continuo a preferire il mio android che con tutte le sue customizzazzioni mi fa anche divertire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.