Samsung Galaxy Note 4 o Apple iPhone 6 PLus? Eh, vediamo…

Samsung Galaxy Note 4 e Apple iPhone 6 Plus sono due dispositivi che hanno in comune solo il grosso display ma che spesso e volentieri vengono messi a confronto l’ uno con l’ altro e sono sempre un grande argomento di dibattito.

DSC06127

Tralasciando tutte le prese di posizioni senza senso (fanboy e fangirl), cercherò di metterli anche io a confronto, spiegando quali sono i punti di forza di entrambi i dispositivi e le principali differenze di utilizzo.

Software : Android o iOS?

DSC06126

Galaxy Note 4 è un dispositivo unico nel suo genere, perché nella fondina nasconde la spada S Pen, arma micidiale che tutti i combattenti invidiano. L’ esercito di applicazioni (più o meno utili) poi rendono il Note 4 una Corazzata Potëmkin. (non una cazzata pazzesca è! 😀 )

Sotto questo aspetto iPhone 6 Plus viene deriso, poichè non ci sono né applicazioni né tantomeno accessori che ti permettano di simulare almeno una funzione della S Pen. Ma non finisce qui, ecco una lista (rigoroso copia e incolla dalla mia recensione) di cosa puoi fare con il Note 4 :

  • Multifinestra : E’ possibile utilizzare due applicazioni in contemporanea (lo schermo viene diviso in due parti) . C’è inoltre la possibilità di inserire le app nel multischermo anche dalla schermata del multitasking.
  • Swipe per ridurre le app : Basta uno swipe dalla cornice destra in alto (fuori dal display) verso la cornice sinistra in basso per ridurre l’applicazione ad un widget flottante (non vedevo l’ ora di usare questo termine fighissimo :P)
  • Modalità Privata : Documenti, file e immagini protette da occhi indiscreti e agenti segreti. Per accedere ci vuole la nostra impronta digitale
  • Modalità non disturbare : Una volta attivata non si ricevono più chiamate e notifiche (a meno che non inseriamo noi dei numeri che bypassano il blocco)
  • Ricarica rapida : Con il caricabatterie in dotazione, bastano 30 minuti per raggiungere il 50% di carica.
  • Utilizzo con una mano : Funzione già presente sul Note 3, riduce il display e ci permette di utilizzarlo tranquillamente con una mano.
  • Nuova app Registratore vocale : Questa applicazione sarà amata dai giornalisti. Grazie ai diversi microfoni sparsi per lo smartphone è possibile scegliere diverse modalità di registrazione (normale, intervista, riunione) e con la modalità memo vocale, noi parliamo e lui scrive!
  • Telecomando universale : Note 4 può essere utilizzato come telecomando universale, grazie alla porta ad infrarossi e l’ app dedicata. Uno spasso nei bar quando ci sono le partite.. :P
  • Air view : basta avvicinare il dito allo schermo per avere una rapida anteprima di alcune applicazioni (ve lo spiego nel video)
  • Download Booster : Unisce la velocità della rete LTE a quella del Wifi per un download dei file ancora più rapido.
  • Risparmio energetico avanzato : Interfaccia in bianco e nero e dati disattivati, utile per quando si rimane con poca batteria.
  • S Voice funzionante a schermo spento : Basta dire Ciao Galaxy o una frase che vi pare per avviare S Voice e usare il Note 4 vocalmente.

La maggior parte di queste funzioni sono “fantascienza” per iPhone 6 Plus, eppure non sembrano affatto pesare, anzi!

Sarei curioso di sapere quali e quante volte vengono usate tutte queste fantasmagoriche funzioni del Note 4 e se la maggior parte degli utenti le conosce. Voi che state leggendo probabilmente si, ma credetemi che “là fuori” c’è un mondo di utilizzatori “non seriali” di smartphone, che spesso e volentieri telefonano, giocano e guardano i video che arrivano su WhatsApp.

A questo punto arriva iPhone 6 Plus, il furbacchione figo, con aspetto elegante che mantiene ciò che promette.

Facile da usare, non lo spegni mai, scatta foto ottime senza troppe menate, le applicazioni sono fighe e arrivano prima che su Android, lo sblocchi con un dito, registra i video in slowmotion a 240 fps (wow!) etc etc..

Apple è sempre riuscita a valorizzare al 120% il suo prodotto e questo è un punto di forza da non sottovalutare.

Ogni anno viene aggiunta qualche nuova funzione software e ogni due anni viene cambiato il design. Gli aggiornamenti arrivano anche ai modelli più anziani e questo è un valore aggiunto al dispositivo.

Per quanto riguarda la condivisione dei file, su iOS non si può inviare niente via BT e per caricare foto, video musica serve un PC con iTunes. Su Android potete fare come vi pare 🙂

Anche questa è una grossa differenza da tenere sempre in considerazione.

Se volete un approfondimento sulla questione, cliccate (come se non ci fosse un domani) il seguente link :

Da Android a iPhone : La mia esperienza

Hardware : Forza bruta contro ottimizzazione

  • Note 4 : Quadcore da 2,7 Ghz con 3 GB di Ram
  • iPhone 6 Plus : Dual Core a 64 bit da 1,4 Ghz con 1 GB di Ram

Il confronto processore + ram è impietoso. Vi siete mai chiesti perché Apple non specifica mai queste caratteristiche? 😀

Eppure entrambi i dispositivi sono veloci ed immediati. La differenza è tutta nel sistema operativo.

Provate a prendere uno smartphone Android con lo stesso Hardware di iPhone 6 Plus e vi accorgerete che le prestazioni saranno nettamente inferiori. iOS è meno avido di risorse e cosa da non dimenticare, gira solo sugli iPhone ed è ottimizzato al 100%, a differenza di Android che oltre ad avere una grafica piena di animazioni e widget, deve essere in grado di girare su diverse piattaforme hardware.

Note 4 è disponibile da 32 GB con la memoria espandibile, iPhone 6 Plus è disponibile da 16 GB, 64 GB e 128 GB.

I 16 GB su iPhone 6 Plus sono davvero pochi…

Siri e S Voice : il controllo vocale

Su Note 4 c’è la comoda funzione di attivazione a schermo spento che trovo comodissima. Su iPhone 6 Plus la puoi attivare solo quando è sotto carica.

Con entrambi puoi effettuare chiamate, inviare messaggi e gestire le impostazioni dello smartphone. Siri è comunque più precisa ed avanzata, tuttavia Samsung ha fatto un ottimo lavoro con S Voice.

Fotocamera : 16 megapixel (Note 4) contro 8 Megapixel (iPhone 6 Plus).

Dal punto di vista della risoluzione non c’è storia. Ma dal punto di vista delle foto, intese come immagini che rispecchiano la realtà, iPhone 6 Plus è insuperabile.

Con iPhone 6 Plus hai sempre la certezza di avere scatti con luce, colori e messa a fuoco che rispecchiano la realtà. Punti, scatti e ti godi la tua foto, senza troppe menate e modalità di scatto. Stesso discorso per quanta riguarda i video. Non registra i video in 4K come il Note 4, ma ha uno stabilizzatore ottico (presente anche sul note 4) che funziona in modo quasi “cinematografico”. E con l’app iMovie il divertimento è assicurato.

Questi video è stato fatto interamente con iPhone 6 Plus e montato con iMovie su iPhone.

Batteria

Entrambi i dispositivi hanno una batteria capiente da circa 3000 mAh.

  • Note 4 : 3220 mAh
  • iPhone 6 Plus : 2915 mAh

Con il solito utilizzo su entrambi i dispositivi arrivo a sera con la seguente percentuale residua (acceso dalle 6 alle 23) :

  • Note 4 : Dal 10% al 20%
  • iPhone 6 Plus : dal 30% al 50%

Maneggevolezza : due padelloni

Le dimensioni di iPhone 6 Plus, se confrontate con il Note 4 sono esagerate. Nonostante il display sia più piccolo (5,5 pollici contro 5,7 pollici) , lo smartphone è più grande.

  • Note 4 : 153.5 x 78.6 x 8.5 mm
  • iPhone 6 Plus : 158,1 x 77,8 x 7,1 mm

Samsung ha escogitato la modalità utilizzo con una mano che riduce l’ area del display simulando un 4,5 pollici, mentre Apple ha introdotto una funzione simile che abbassa fino a metà l’ interfaccia.

Preferisco la soluzione ideata da Samsung, è davvero comoda.

Tuttavia entrambi sono scomodi da usare in mano e da portare in tasca.

Conclusioni

DSC06121

Come al solito, le conclusioni le lascio a voi.

Ci sono sempre mille aspetti da considerare prima di fare un acquisto del genere. Ognuno ha delle esigenze diverse e l’ acquisto deve essere mirato.

Senza dimenticare poi il fattore prezzo.

iPhone 6 Plus costa assai e il suo prezzo oscilla al massimo di 50/100 euro. Note 4 è uscito a 769 euro, adesso lo si trova online a 550/599 euro e nei prossimi mesi continuerà a scendere con il conseguente crollo del mercato dell’ usato.

 

Dovrei fare anche un video, arriverà nei prossimi giorni, ultimamente il tempo libero da libero da dedicare al blog è sempre di meno 🙁

 

Vi aspetto nei commenti!

P.S : In attesa di Lollipop sul Note 4, ho reinserito la mia sim primaria su iPhone 6 Plus…

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Recensione mini aspirapolvere per auto a batteria.

Oggi vi parlo di una mini aspirapolvere portatile a batteria, in grado di aspirare briciole, …

10 comments

  1. Alessandro de Simone

    la funzione s voice a schermo spento funziona anche su galaxy s5 aggiornato a lollipop??
    grazie
    io comunque da possessore iphone 6 e galaxy s5 tengo il note 4!!!!

  2. ma anche il 6 plus con poca luce fà video scuri, sono inguardabili, con iphone 6 non è possibile fare un video, vengono scurissimi, poi se attivi la funzione slow motion, buonanotte, possibile che nessuno si lamenti? c…o 800 euro e non vedo i vedeo che faccio!!! quando attivi la funzione a una mano con la tastiera del telefono, sparisce lo zero, ma è ridicolo!!! e altro ma chi l’ha provata topolino??

    • Fare dei video in SlowMo di notte mi sembra una situazione difficile anche per una fotocamera professionale. Hai uno smartphone in mano, va sempre ricordato 🙂 Il bug della tastiera c’è e appare ogni tanto e i microlag ci sono, come in tutti gli smartphone esistenti.

      • non di notte in casa con piena luce, col note 2 vengono benissimo, con iphone sembra che spegni la luce, e anche i video normali, meno ma idem? non sapevo che si può usare solo con la luce naturale la videocamera iphone … 😉
        dimenticavo a 120 fps, perchè a 240 non vedi na mazza.

    • Sono d’ accordo ios ora presenta spesso microlag, o imperfezioni,esempio con alcune app si sovraschivono le lettere, anche se nel complesso mantiene una buona fluidità ma inferiore ad htc…dopo due anni di android sono tornato ad Apple pensando fosse solo la dimensione del display il problema, in realtà ios é ormai logoro superato e non adatto alle mie esigenze..ovvio ci sono android e Android se parliamo di serie galaxy e di Samsung Apple ancora puo’ essere superiore..ma se parliamo di htc be non ce n é, design audio software fluidità superiore ad Apple…attendo con ansia m9 xche se finalmente mettono una fotocamera come si deve sarà il telefono di riferimento….

  3. Andrea De Filippo

    ma siete poi così sicuri che note 4 farà stessa autonomia con lollipop visto che avrà crittografia inserita di defalut?:D

  4. Secondo me la partita è persa in partenza a favore del note4 per via della spen e di tutte le funzioni a essa collegate, si tratta di due categorie diverse. Credo ha più senso paragonare iphone6 plus con nexus 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.