Apple Watch e nuovo Macbook: Ecco tutte le novità!

Durante il Keynote “Spring Forward“, Apple ha ufficializzato la data di vendita e i prezzi del suo Watch.

Schermata 2015-03-09 alle 18.56.07

Come era facile prevedere, il prezzo base dello smartwatch è piuttosto altro, si parte da 399 euro per il modello Sport, fino a 20.000 euro per il modello in oro a 18 carati (si, avete letto bene).

Oltre ad Apple Watch è stato annunciato il nuovo MacBook con display da 12 pollici, un gioiellino dal prezzo base di 1.299 euro.

Vediamo tutti i dettagli!

Apple Watch è disponibile in due taglie :

  • Display da 38 mm
  • Display da 42 mm

Tre sono i modelli :

  • Watch Sport : Case in alluminio anodizzato
  • Watch : Case in acciaio inox
  • Watch Edition : Case placcato oro

Tutte le varie combinazioni di prezzo sono disponibili a questo indirizzo. (In Francia)

Per farvi un idea, con 399 euro si porta a casa la versione sport con quadrante da 38 mm, mentre ci vogliono 449 euro per la versione con il quadrante da 42 mm.

Il modello Watch, con case e cinturino in acciaio inox, costa 749 euro nella versione da 38 mm e 799 euro nella versione da 42 mm.

Il più caro, 18.000 euro, con case e cinturino in oro a 18 carati

Apple Watch Sport

Schermata 2015-03-09 alle 19.24.12

 

Apple Watch

Schermata 2015-03-09 alle 19.26.19

Apple Watch Edition.

 

Ma come funziona?

Schermata 2015-03-09 alle 18.18.49

Il sistema operativo si gestisce principalmente con il touch e con la corona laterale.

La corona digitale serve per Zoomare e far scorrere gli elementi del display. Se viene premuta riporta alla home.

Il tasti fisico sotto la corona serve per confermare una scelta.

Le app sono tutte nella home e hanno le icone circolari.

Schermata 2015-03-09 alle 19.25.32

Il display retina è in grado di conoscere la pressione del nostro dito!

Apple Watch non solo riconosce il tocco: rileva anche la pressione, il che aggiunge un’altra dimensione al tuo modo di usarlo. La nuova funzione Force Touch usa i minuscoli elettrodi attorno alla superficie flessibile del display Retina per distinguere tra un lieve tap e una pressione più forte, e ti dà subito accesso a diversi controlli specifici per ogni contesto: per esempio il menu dell’app Messaggi o quello che ti permette di scegliere fra diversi quadranti. È la più importante novità nella tecnologia touch dall’invenzione del Multi-Touch.

Apple Watch è dotato di sensore per la frequenza cardiaca e accelerometro (contapassi). Per determinare la posizione utilizza il wifi e il gps di iPhone.

Può essere utilizzato per il fitness, ma anche per monitorare il nostro movimento quotidiano.

Apple Watch è come un vero personal trainer: ti propone un programma con obiettivi quotidiani personalizzabili. Quando raggiungi un buon risultato, si congratula con te per spingerti a fare ancora meglio. Con il tempo impara a conoscerti, sa quanto moto fai e ti suggerisce un obiettivo settimanale realistico e raggiungibile, che puoi aumentare o diminuire per adattarlo alle tue giornate più o meno intense. Gli obiettivi settimanali ti aiutano a rimanere in forma e a fare progressi al tuo ritmo.

Apple Watch misura tutti i tuoi movimenti, anche quando porti a spasso il cane, fai le scale o prendi in braccio i bimbi. Addirittura sa quante volte ti alzi dalla sedia. Perché ogni singolo movimento conta

Con Apple watch è possibile telefonare, grazie al microfono e allo speaker incorporato. Inoltre è possibile rispondere vocalmente (con la dettatura vocale del testo) a messaggi ed email.

Il processore utilizzato è il nuovo Apple S1, all’ interno troviamo anche un motore per la vibrazione.

Apple Watch ha al suo interno un attuatore lineare chiamato Taptic Engine: un meccanismo che produce un feedback tattile. In termini meno tecnici, è come se l’orologio ti toccasse sul polso. Ogni volta che ricevi un avviso o una notifica, o che fai un gesto come girare la corona o premere sul display, sentirai una sensazione tattile diversa a seconda del tipo di interazione. Insieme ai discreti segnali audio emessi dallo speciale speaker, il Taptic Engine crea un’esperienza non invasiva, sofisticata e ricca di sfumature, perché multisensoriale. In più ti permette di comunicare in modi totalmente nuovi e più intimi con chi indossa un Apple Watch. Per esempio, puoi attirare l’attenzione dell’altra persona con un lieve tocco, o inviare un messaggio davvero personale: il battito del tuo cuore

Chiaramente, tutte le notifiche del nostro iPhone saranno disponibili su Watch.

Siri si attiva con il comando “Hey Siri”

Con Apple Watch si potrà pagare semplicemente con l’ orologio avvicinandolo al POS (compatibile), grazie ad Apple Pay.

Disponibile anche Passbook

Schermata 2015-03-09 alle 19.17.03

Le watch faces sono personalizzabili…

Schermata 2015-03-09 alle 19.14.46

Apple Watch può anche essere utilizzato per aprire le porta della nostra camera dell’ Hotel…

Schermata 2015-03-09 alle 19.18.10

E la batteria?

Apple Watch dura tutto il giorno. (18 ore)

Schermata 2015-03-09 alle 19.22.29

Quando arriva?

Pre order dal 10 Aprile. Disponibile da 24 Aprile nei seguenti paesi. L’ Italia non c’è..arriva più avanti

Schermata 2015-03-09 alle 19.31.24

Ma le novità non finiscono qui, ecco il nuovo MacBook!

Schermata 2015-03-09 alle 18.37.03

13,1 mm di spessore, nuova tastiera “full size“, retina display da 12 pollici con risoluzione 2304×1440 pixel e 900 grammi di peso.

Al suo interno troviamo i processori Intel Core M da 1,3 Ghz a 2,9 Ghz.

Novità anche per il touchpad, adesso riconosce i diversi livelli di pressione.

Schermata 2015-03-09 alle 18.39.24

Si tratta del primo MacBook senza ventole di raffreddamento.

La batteria utilizza una nuova tecnologia a fogli che va a riempire ogni spazio libero della scocca.

Schermata 2015-03-09 alle 18.43.19

Il MacBook utilizza la porta USB Type C 

Schermata 2015-03-09 alle 18.45.16

USB, Display Port, Power, VGA e HDMI tutto in uno!

Per chi se lo chiedesse, si, c’è solo una porta che viene utilizzata per la ricarica e altro.

Se ad esempio ricaricate, non potete usarla con pen drive..

Disponibile in tre colori, Silver, Gray e Gold…

Prezzo base di 1299 dollari.

Schermata 2015-03-09 alle 18.53.13

Schermata 2015-03-09 alle 18.52.34

Disponibile dal 10 Aprile.

Chiudiamo con un riposizionamento di prezzo della Apple TV, che passa da 99 euro a 69 euro.

A presto!

 

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

LEGO Italia, a Giugno tante iniziative spaziali!

La campagna “Missione Astronauta”, lanciata da LEGO Italia la scorsa settimana, continua anche nel mese …

7 comments

  1. Beh, auguri. È decisamente fuori dalla mia portata.

  2. Concordo. Orgoglioso del mio Pebble!!!

  3. Con concorrenti del calibro di LG Watch, per questo wearable la vedo dura sia per il prezzo che per l’estetica… Sul Macbook secondo me c’è poco e niente che possa farlo preferire all’attuale Pro.

  4. La concorrenza di android wear conta poco/nulla in ambito ios.

    Per ora nulla dato che android wear non è compatibile.
    Domani poco, perchè anche quando sarà compatibile lo sarà a livello base, senza un ecosistema di app a differenza di quanto avviene su android e di quanto ci sarà con apple watch.

    L’unico competitor su ios nel breve-medio termine è pebble, anche se pure in quel caso sarà difficile che gli sviluppatori creino app per entrambi i sistemi.

    Ciò non toglie che ci sia una fetta di utenza a cui possa bastare anche un android wear base optando in cambio per una maggior scelta di dispositivi ed estetica, ma immagino che ora come ora apple non se ne curi.

  5. ridicoli. capisco che lo smartphone sia essenziale e anche se propongono iphone a prezzi esagerati li vendono cmq, ma sul prezzo di questo smartwatch sono assolutamente in disaccordo. Chissà come la pensano le iPecore.

  6. Il mio messaggio voleva in realtà esprimere il concetto del tuo ultimo periodo, non mi sono spiegato correttamente. Per me è uno scivolone in termini di estetica e prezzo, guardando la controparte Android io un pensierino ce lo farei 🙂 (ovviamente coinvolgendo il lato smartphone)

  7. Se come coinvolgimento intendi un cambio che comprenda anche lo smartphone, quindi l’intero ecosistema mah.
    Non pretendo di conoscere l’utenza mondiale ma sono decisamente scettico a riguardo.
    In fondo lo smartwatch ha ancora un’influenza molto leggera in tali scelte, certo per qualcuno potrebbe essere la goccia che farà pendere la bilancia, ma si tratterebbe di persone che stanno valutando il cambio a prescindere, o abituati a passare da un all’altro.
    O parzialmente come nel mio caso optano per usare un altro ecosistema per il secondo smartphone (ma non credo siamo in molti col doppio cellulare appresso).