Home / News / Recensione Xiaomi Hybrid Dual Drivers (auricolari In-Ear)

Recensione Xiaomi Hybrid Dual Drivers (auricolari In-Ear)

Oggi vi parlo delle nuove cuffie In-Ear Hybrid Dual Drivers, la quarta generazione di auricolari targati Xiaomi, che offrono prestazioni elevate ad un prezzo decisamente competitivo.

DSC06905

Vediamole nella recensione.

Iniziamo con la confezione, molto curata ed elegante.

DSC06906

All’ interno troviamo gli auricolari e 3 tipi di gommini con misure diverse, in modo da trovare quello giusto per il nostro orecchio.

DSC06907

Il design delle nuove Xiaomi Hybrid è senza dubbio elegante, grazie al corpo centrale interamente in alluminio.

DSC06909

Sono leggerissime e offrono un comfort che difficilmente ho trovato con altri auricolari. Anche dopo diverse ore non si avvertono fastidi. Le ho provate anche in aereo e offrono un buonissimo isolamento anche se non si ascolta nulla.

DSC06911

Il cavo è rivestito in kevlar e a prima vista sembra molto resistente.

Il microfono utilizzato nei comandi a filo è di altissima qualità, riduce il rumore di fondo e permette al nostro interlocutore di sentirci anche in luoghi affollati e rumorosi.

 

I tasti permettono (sui dispositivi Android) di controllare l’avanzamento dei brani. Purtroppo non funzionano su iOS (funziona solo il tasto pausa).

DSC06912

Il jack da 3,5 mm è placcato oro.

DSC06913

Le ho provate con diversi dispositivi, iPhone 6 Plus, Honor 5X, Nexus 6P e Macbook Pro.

Questi auricolari utilizzano un doppio driver, uno dedicato alle frequenze medio – basse e l’altro dedicato alle frequenze medio – alte.  Secondo Xiaomi questo connunbio dovrebbe garantire un suono più omogeneo, ma nella realtà questi auricolari spingono troppo sui bassi e sugli alti, lasciando i toni medi troppo spenti.

Il tutto chiaramente si può migliorare utilizzando una equalizzazione adatta, magari abbassando le tonalità basse e aumentando le medie.

Mi hanno stupido per la bontà degli alti, se ascoltate brani live, i piatti della batteria vi lasceranno a bocca aperta.

Stiamo parlando di auricolari che vengono venduti ad un prezzo (folle) di 20 euro. Probabilmente se avevano la b laterale il prezzo sarebbe stato con una cifra in più.

Peccato per la mancanza di una custodia, presente nella generazione precedente.

DSC06908

Al momento sono diventate le mie cuffie preferite, hanno sostituto le beats audio che presi assieme ad un Htc (non ricordo il modello, le ho da oramai 4 anni).

Se cercate un buon paio di auricolari, con un comfort eccellente e volete spendere il giusto, non vi resta che cliccare il seguente link e acquistarle 🙂

http://www.gearbest.com/earphones/pp_261864.html

 

A presto!

 

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Recensione speaker Bluetooth Tronsmart T6 + : Bassi a volontà!

Tronsmart T6+ è uno speaker Bluetotth dal design originale a “borraccia” in grado di sparare …

14 comments

  1. Bella dritta!

  2. prossimo acquisto!

  3. Andrea De Filippo

    sicuro le beats erano con sensation xe 😀

  4. Non so se hai avuto modo di confrontarle con le Piston 3, nel caso l’audio lo trovi complessivamente più bilanciato nelle Piston 3 o in queste Hybrid dual drivers?

  5. Sai dirmi se sono compatibili anche con Windows Phone ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.