LG G6 : Video recensione. – Galaxy S8 non ti temo!

LG G6 è il nuovo top di gamma dell’azienda Coreana che abbandona la modularità introdotta con il G5, ma mantiene quanto di buono fatto con il modello precedente.

LG G6 è un degno competitor degli attuali top di gamma, un dispositivo veloce nell’utilizzo quotidiano con una fotocamera performante e divertente.

Vediamolo nella recensione!

LG G6 : Video recensione

Confezione

Nella confezione troviamo il carica batteria rapido da 1,8A – 9 V, il cavo USB Type c e un paio di auricolari che non ho potuto provare, in quanto assenti da questa confezione destinata ai test.

Design e materiali

LG G6 è un mix di vetro e metallo ben assemblato e soprattutto solido. In mano si ha la sensazione di avere un prodotto premium e di qualità.

Nel retro le due fotocamere sono incastonate nella scocca e grazie alla curvatura posteriore e ad una svasatura del profilo, si afferra bene con la mano e risulta poco scivoloso.

Sul lato sinistro troviamo i due pulsanti per il volume.

Sul lato destro il carrellino porta nano sim e Micro SD

In basso, al centro la porta USB Type C, con a destra lo speaker e a sinistra il microfono.

Il jack audio è presente e si trova in alto, a destra.

Lo peso del dispositivo è di 163 grammi.

Finalmente, anche LG, sale sul carro degli smartphone IP68. LG G6 resiste ad acqua e polvere!

Ergonomia

Nonostante il display sia da 5,7 pollici, le dimensioni sono contenute, grazie alle cornici ridotte all’osso.

Per darvi un’idea è più piccolo di un Galaxy S7 edge, sia in larghezza che in lunghezza.

Si riesce a maneggiare bene e si gestisce quasi tutto con una mano.

Hardware

Il processore utilizzato è lo Snapdragon 821, un quadcore da 2,3 Ghz che non è proprio l’ultimo nato di Qualcomm, ma rimane pure sempre un signor processore, soprattutto per quanto riguarda la gestione dei consumi e le prestazioni.

La ram è da 4GB mentre la memoria interna è da 32 GB (espandibile fino a 256 GB).

Troviamo poi la radio FM, il bluetooth nella versione 4.2, il chip NFC e uno speaker che suona forte e non distorce.

Display

Il display è da 5,7 pollici con risoluzione QHD+ (2880 x 1440 pixel) e tecnologia IPS.

Ha una buona luminosità e si legge bene sotto la luce del sole.

I colori sono vivaci e corrispondono alla realtà.

Un gran bel display, che cercando il pelo nell’uovo, me lo sarei aspettato solo un po’ più luminoso.

 

Software e sicurezza

Android è nella versione 7.0 ed è personalizzato con l’interfaccia LGUX 6.0.

Non cambia molto rispetto all’interfaccia utilizzata dal G5, ma sono convinto che abbiano fatto la scelta giusta.

L’interfaccia risulta gradevole da usare ed è soprattutto semplice, senza troppe applicazioni preinstallate e con la possibilità di personalizzarla grazie ai temi (anche se la scelta è un po’ limitata!)

Le applicazioni sono tutte nella home, ma è possibile reintrodurre il classico drawer con il menù delle app.

Troviamo poi il multiwindow,  che offre la possibilità di aprire due applicazioni in contemporanea sul display, la funzione Capture+ che permette di catturare uno screenshot e scriverci sopra e LG Healt che ci darà una mano nel contare i passi che facciamo ogni giorno.

Ma la vera figata è la nuova applicazione di registrazione, una vera e propria chicca per chi vuole registrare un audio ad un concerto.

LG G6 è in grado di registrare audio in alta definizione e in formato FLAC a 24 bit e 192 Khz!

Cliccate qui per scaricare un breve sample.

Quando il dispositivo è in stand by,  nel display si attiva l’always on, utile per guardare al volo se abbiamo notifiche da leggere o chiamate perse.

Fotocamera

Due fotocamere da 13 megapixel, una con campo visivo classico e l’altra con campo visivo di 125°, esattamente come le action cam. Il divertimento è assicurato e pure la qualità degli scatti è nettamente migliorata rispetto al G5.

Se volete approfondire il discorso fotocamera, qui sotto trovate gli articoli dedicati.

LG G6 : Come scatta le foto? (test diurno e notturno) | Che sorpresa!

LG G6 : Test registrazione video! (Full HD e 4K)

Batteria

La batteria non è removibile ed è da 3300 mAh. Sono riuscito ad arrivare a sera anche con un utilizzo pesante. Molto buona è la gestione dello stand by e la gestione delle temperature, non scalda quasi mai e rimane comunque accettabile.

Ricezione e rete

La rete è LTE fino a 600 Mbps, ha una buonissima ricezione e non ho avuto nessun problema di segnale. L’audio in chiamata è forte e chiaro, si sente bene anche in vivavoce.

Dove acquistarlo

Il prezzo ufficiale è di 749 euro ed è sinceramente alto. Ma sappiate che su Amazon è già in atto un crollo del prezzo e lo trovate a circa 200 euro in meno!

Conclusioni

E brava LG!

G6 é un ottimo smartphone, senza troppi fronzoli e rapido nell’ eseguire tutte le operazioni quotidiane. Il software é stabile e la durata della batteria ci permette di utilizzarlo fino a sera.

Lo ritengo una valida alternativa agli attuali top di gamma.

Il prezzo ufficiale è di 749 euro, ma su Amazon é già crollato di quasi 200 euro e a questo prezzo difficilmente si trova di meglio.

A presto!

 

 

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Recensione orologio da parete con telecomando.

Ho avuto la possibilità di provare questo orologio da parete di XREXS, un brand che …

10 comments

  1. meglio questo o s7 edge?

  2. Ciao, se acquistato al prezzo non ufficiale, ovvero sotto le 600 euro, meglio G6.

  3. decisamente fuori tema ti chiedo gentilmente nella fascia sotto i 150 euro cosa compreresti sopra i 5 pollici e con 16 gb di memoria interna. grazie

  4. Decisamente Huawei, il p8 lite : http://amzn.to/2r2dMF2

    Un gioiellino, regna nella fascia bassa. Io consiglio sempre questo

  5. e redmi note 4?

  6. Gli xiaomi attirano, parecchio, ma sono solo per utenti consapevoli. Non sai mai con quale rom ti arriva, devi essere pratico a flashare le rom e hai zero assistenza. Se dovessi usarlo io non avrei dubbi, ma se è un regalo, p8 lite tutta la vita!

  7. e se arriva con la global version non sei apposto?

  8. Si, ma non sempre. Ci sono tutte le app cinesi e roba che non ti serve. La soluzione migliore è una custom rom da xiaomi.eu, che leva tutto ciò che non serve e lo rende più funzionale con le nostre reti.

  9. questi top di gamma 2017 s8 e g6 non mi co convincono fino in fondo, entrambi hanno dei limiti evidenti..non mi fanno scattare la scimmia..a questo punto spero nel ritorno del mio vecchio amore htc…c é proprio bisogno di un gran prodotto della casa taiwanese…a spezzare questa monotonia..