Facebooktwittergoogle_plus

Le dashcam sono delle telecamere da installare nella nostra auto con lo scopo di riprendere, mentre stiamo guidando, ciò che accade nella strada.

Inizialmente utilizzate dalle forze dell’ordine, soprattutto Americane, adesso sono diventate più diffuse grazie anche ai prezzi accessibili e alla qualità di registrazione.

Oggi vi parlo di ROAV C1 by ANKER, una dashcam con display da 2,4 pollici, registrazione FDH, sensore accelerometro per gli urti nei parcheggi e rete WiFi per il download dei video direttamente sullo smartphone.

Un gadget assai interessante!

Vediamolo.

Video Recensione

Nella confezione troviamo tutto l’occorrente per una corretta installazione.

  • Dashcam
  • Cavo usb/micro usb lungo 3 metri
  • 2 supporti con adesivo 3M da applicare al vetro
  • Accessorio per nascondere il filo di alimentazione
  • Alimentatore da accendisigari con due porte a tecnologia IQ di ANKER
  • Manuale di istruzioni in lingua Italiana

Aspetto e installazione

La scocca della dashcam è in metallo spazzolato, con inserti laterali in plastica scura.

Nel retro troviamo il display da 2,4 pollici con poco più sotto i 4 pulsanti capacitivi che ci permettono di navigare attraverso il menù.

Sul lato destro c’è il pulsante di accensione con al centro un piccolo led di stato.

La videocamera è orientabile ed ha un angolo di visione di ben 145°

L’installazione è davvero molto semplice.

Si sceglie una zona nel parabrezza, possibilmente ai lati dello specchietto retrovisore e si applica il supporto adesivo in plastica. Per inserire o rimuovere la dashcam è sufficiente sfilarla a lato.

Il cavo si nasconde facilmente lungo il rivestimento del tetto e le plastiche dell’auto.

Grazie al cavo lungo 3 metri, arriverete alla presa accendisigari senza problemi.

Come funziona

Una volta installata e alimentata, fa tutto da sola.

Giriamo la chiave della macchina, si accende e inizia a registrare.

Possiamo scegliere nelle impostazioni la qualità di registrazione dei video  (HD o Full HD) e se attivare anche la funzione di monitor di parcheggio.

Questa funzione è assai utile poiché grazie ad un sensore accelerometro e ad una batteria integrata, in caso di urto mentre la nostra auto è ferma e parcheggiata, la dashcam registrerà un video di 30 secondi e noi saremo in grado di recuperare (se avvenuto frontalmente) la targa per denunciare il sinistro. Queste registrazioni potremo poi trovarle facilmente all’interno dell’applicazione poiché saranno contrassegnate da un simbolo di una chiave.

La registrazione avviene su scheda Micro SD (max 32 GB). Con 16 GB si possono registrare fino a 160 minuti in FHD. In caso di memoria piena, inizierà a sovrascrivere il file più vecchi, tranne i video di emergenza (quelli con la chiavetta).

L’applicazione ROAV è disponibile per iOS e Android ed è semplice ed intuitiva da utilizzare.

Oltre a visualizzare i video, permette di gestire tutte le opzioni della dashcam.

Conclusioni e acquisto.

L’ho installata e non l’ho più rimossa.

Sono assai soddisfatto del prodotto, la qualità di registrazione è molto buona, sia di giorno che di notte e il sensore di urto quando l’auto è ferma in un parcheggio funziona in modo impeccabile!

Per quanto riguarda le temperature di utilizzo è progettata per funzionare in ambienti da -7° fino a 65°C, con protezione dei dati da -10° fino a 70°C. 

ROAV C1 è un prodotto completo, anche grazie all’applicazione per lo smartphone.

Il prezzo è di 99 euro, la potete acquistare su amazon a questo link, con spedizione prime e consegna il giorno dopo.

Per maggiori informazioni, se non lo avete fatto, guardate la video recensione!

 

Acquisto consigliato!

 

A presto.