Home / News / Recensione Parrot Mambo FPV (con visore). Si, è il drone ideale per iniziare!

Recensione Parrot Mambo FPV (con visore). Si, è il drone ideale per iniziare!

All’apparenza sembra un giocattolino.

Apri la confezione e lo vedi piccolino e grazioso, ma basta accenderlo, piazzare lo smartphone nel visore e accendere il radio comando, per accorgersi che ha grinta da vendere e non è affatto un giocattolo!

Questo è il nuovo Parrot Mambo FPV, un mini drone racing dal peso di appena 79 grammi, dotato di  una fotocamera HD e tutti gli accessori per volare dopo pochi minuti dall’apertura della confezione.

Vediamolo nella recensione!

Parrot Mambo FPV : Video recensione

La confezione comprende.

  • 1 Parrot Mambo
  • 1 Fotocamera FPV
  • 1 Parrot Cockpitglasses 2
  • 1 Parrot Flypad
  • 1 Batteria Power
  • 4 protezioni eliche
  • 1 Cavo USB
  • 1 Guida per l’utente

Caratteristiche tecniche del drone.

Sensori e stabilizzazione

  • Unità di misura inerziale per valutare la velocità, l’inclinazione e il contatto con gli ostacoli (accelerometro a 3 assi e giroscopio a 3 assi)
  • Sensori a ultrasuoni
  • Sensore di pressione
  • Sensore telecamera

Misurazione della velocità

  • Fotocamera verticale da 60 FPS

Fotocamera :

  • Registrazione e streaming in HD 720 p 30 IPS
  • FOV 120°

Distanze (dichiarate)

  • 30 m con smartphone
  • 100 m con Parrot Flypad

Peso e dimensioni :

  • Peso: 63g (senza paraurti o accessori)
  • Peso con telecamera: 73 g
  • dimensioni con paraurti : 18 x 18 cm con paraurti

Come funziona.

Pilotare Parrot Mambo è semplice ed immediato.

Il collegamento tra il drone, l’applicazione ed il radiocomando avviene in pochi secondi e grazie alla stabilizzazione in volo, vi basta premere il tasto di decollo/atterraggio per farlo alzare in volo, lui rimarrà fermo in hovering a circa un metro di altezza.

A questo punto potete scegliere se utilizzare il visore con lo smartphone, oppure pilotare il drone con il radiocomando, senza però la possibilità di fissarci lo smartphone, in quanto manca il supporto che viene venduto a parte.

Ci sono tre diverse modalità di pilotaggio : Normale, Drift e Racing.

Nella modalità drift viene disattivata la stabilizzazione orizzontale e consente al drone di eseguire virate più strette, mentre nella modalità racing viene completamente disattivata la stabilizzazione e sarete voi a mantenerlo in volo.

Grazie ai tasti sul radiocomando è poi possibile effettuare spettacolari acrobazie.

La qualità delle foto e dei video non è il suo punto forte.

Conclusioni e dove acquistarlo.

Con Parrot Mambo il divertimento è assicurato.

La guida in FPV è buona, anche se la qualità del filmato risente parecchio dei segnali wifi presenti nelle vicinanze.

Non è facilissimo pilotare il drone guardano dal visore, ci vuole tanta pratica e inizialmente scegliete un luogo senza troppi ostacoli :).

Parrot Mambo è un drone ottimo anche da utilizzare in casa e in luoghi chiusi. Con i paraeliche montati non danneggia niente, anche grazie allo spegnimento automatico dei motori appena viene urtato qualcosa.

Non vi preoccupate se cade, è studiato appositamente per resistere alle cadute!

Nonostante non abbia il GPS, il drone rimane stabile e fermo appena si lasciano i comandi, ma dovrete fare molta attenzione al vento, essendo molto leggero basta una folata di vento per perderlo di vista.

L’utilizzo con il radiocomando è consigliato, in quanto il segnale è più stabile e permette di allontanarci anche fino a 50-70 metri lineari.

Con lo smartphone ha una portata massima di circa 30 metri, che cala drasticamente in caso di interferenze.

Peccato la mancata possibilità di fissare lo smartphone al controller flypad, questo accessorio viene venduto a parte e lo trovate QUI.

Insomma, Parrot Mambo FPV è quel classico drone che può farvi scattare la scintilla o (la classica scimmia) per la Drone Racing League e chissà, magari intraprendere una carriera da pilota di droni!

Se siete interessati all’acquisto, su amazon è in vendita a circa 150 euro a questo link.

 

A presto!

 

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Ho scelto iPhone XS MAX al posto di Galaxy NOTE 9 e vi spiego il perché. | VIDEO

Quando hai la fortuna (come nel mio caso) di provare i principali smartphone top di …