Home / Android / Recensione ASUS ZENFONE 5

Recensione ASUS ZENFONE 5

ASUS cambia marcia e con il nuovo ZENFONE 5 cerca di piazzarsi come protagonista nella fascia media degli smartphone, luogo assai popolato da dispositivi più o meno buoni e pieno di insidie.

Zenfone 5 ha tutte le carte in regola per diventare un Best Buy.

Scopriamolo nella recensione!

ASUS ZENFONE 5 : VIDEO RECENSIONE

Scheda tecnica ASUS Zenfone 5

  • Display da 6,2 pollici IPS con risoluzione FHD+
  • Processore Qualcomm Snapdragon 636
  • RAM : 4GB
  • Memoria interna : 64 GB espandibile
  • Fotocamera principale da 12 megapixel f/1.8
  • Fotocamera secondaria da 8 megapixel
  • Fotocamera anteriore da 8 Megapixel
  • Batteria da 3.300 mAh
  • BT 5.0
  • Rete 4G (Dual SIM)
  • Porta USB Type C (2.0)

Design e Materiali

ASUS Zenfone 5 è bello, il primo aggettivo che mi viene in mente è proprio questo.

Ok, non sarà originalissimo, data la sua somiglianza ad iPhone X, ma trovo che l’azienda abbia fatto davvero un ottimo lavoro.

In mano risulta solido e nella parte frontale, nonostante ci sia un ampio notch (o tacca), il bordo inferiore del display è tra i più sottili nel mercato.

Il retro è in vetro e a seconda della luce del sole vedremo convergere verso il sensore delle impronte diversi fasci di luce.

Grazie alla sua estrema compattezza, si riesce ad utilizzare senza troppe difficoltà anche con una sola mano.

Display

E qui scatta il secondo “bello”

Il display da 6,2 pollici non ha nulla da invidiare ai top di gamma.

Luminoso, colori sempre precisi e risoluzione FHD+ giusta.

Nessun problema di visibilità sotto la luce del sole e sensore di luminosità che lavora bene.

Hardware

Il processore è lo Snapdragon 636 octa core da 1,8 GHz, la RAM è da 4 GB e la memoria è da 64 GB espandibile.

Ha la radio FM, il BT nella versione 5.0, il jack audio, l’audio stereo e il chip NFC.

Nel retro è presente il sensore per lo sblocco con l’impronta digitale.

Lo sblocco con il volto non risulta fulmineo e preciso come su OnePlus 6 e ogni tanto non ci riconosce.

Di notte vi conviene utilizzare il sensore per le impronte.

Lo speaker è stereo e suona bene. Esiste una modalità all’aperto che alza il volume al massimo ma tende a gracchiare leggermente.

Foto e video

La doppia fotocamera di Zenfone 5 è formata da un sensore principale da 12 megapixel con apertura f/1.8 e un sensore secondario da 8 megapixel con apertura f/2.0 e grandangolo da 120° (tipo GoPro).

Solo il sensore principale ha la stabilizzazione ottica.

Il software della fotocamera è arricchito dall’intelligenza artificiale che riconosce le scene inquadrate e ottimizza lo scatto dando enfasi ai colori e migliorando (non sempre) la scena inquadrata.

Peccato per la non possibilità di disattivare questa funzione.

Camera secondaria con grandangolo

Di notte entra in gioco una modalità “notturna” simile a Huawei P20 PRO, con risultati soddisfacenti in alcuni casi e troppo pieni di “rumore” in altri.

A questo link trovate l’album con le foto scattate da Zenfone 5

Test video

Anche i video non sono affatto male, hanno una buona stabilizzazione e una messa a fuoco precisa e morbida.

Software

L’interfaccia di ASUS ha perso quei KG di troppo dovuti alle applicazioni pre installate che appesantivano il dispositivo e finalmente ha raggiunto una fluidità accettabile.

Molto buona è la ricarica intelligente che studia le nostre abitudini e ricarica lo smartphone di notte lentamente portandolo al 100% qualche minuto prima della sveglia.

Lo tesso discorso vale anche per la gestione delle applicazioni nella ram, con il tempo impara quali usiamo di più e le rende più rapide nell’aprirsi.

Anche la suoneria beneficia dell’intelligenza artificiale. In caso di zona rumorosa, suonerà più forte!

Per quanto riguarda la gestione del NOTCH (o tacca) ASUS ha preso una strada che secondo me è quella sbagliata.

Per visualizzare le icone nascoste bisogna toccare la zona delle notifiche, a destra o sinistra del notch.

Operazione inutile, visto che basta abbassare la tendina delle notifiche per vederle tutte.

Dal punto di vista della velocità non ci sono grossi rallentamenti, anche se ogni tanto si notano dei micro lag (del tutto accettabili).

Batteria

Zenfone 5 ha una batteria da 3.300 mAh che ci permette di affrontare una intera giornata lavorativa. Acceso alle 6 di mattina, arrivo alle 20 con circa il 30%.

Si ricarica rapidamente in 1h e 20 minuti circa con il carica batteria in dotazione.

Ottimo il consumo in stand by.

Ricezione e rete

Non ho trovato problemi, funziona bene sia in ricezione che nelle chiamate.

 

Conclusioni e dove acquistarlo

Bello questo Zenfone 5, mi è piaciuto e mi ha convinto.

La fotocamera è più che discreta e vi divertirete a scattare foto con la seconda camera grandangolare.

Le prestazioni sono tutto sommato buone e ASUS sta migliorando l’esperienza utente grazie ai continui aggiornamenti.

Il prezzo di 399 euro è più che giusto, soprattutto se consideriamo la dotazione hardware completa.

Asus Zenfone 5 è acquistabile dal 21 Giugno in tutti i negozi Mediaworld al prezzo di 399 euro e da subito nello shop di ASUS.

Lo potete acquistare anche in Cina, su Gearbest (la versione globale, che è la solita che viene venduta in Italia) a circa 360 euro con i coupon (chiedetemeli!)

 

A presto!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Samsung annuncia Galaxy A7 : 3 fotocamere e display da 6 pollici a 349€!

Samsung Electronics co., Ltd. annuncia oggi Galaxy A7, l’ultimo nato della serie Galaxy A. Con una …