Recensione auricolari Tronsmart Onyx Free, con chip Qualcomm e sterilizzazione UV!

Tronsmart è sempre sul pezzo e lancia un nuovo paio di auricolari true wireless con integrato nel box di ricarica uno sterilizzatore UV, che in tempo di Covid-19 è una bella mossa di marketing.

Li ho provati ed ecco la recensione!

Nella confezione troviamo, oltre gli auricolari e il box di ricarica, il classico cavetto USB Type C per la ricarica e 3 diversi gommini in ear di ricambio.

Gli auricolari sono piccoli e comodi da indossare.

Il case permette di avere una lunga autonomia di 36 ore, mentre la durata degli auricolari è di circa 6 ore. Bastano solamente 5 minuti di ricarica per avere un’ora di autonomia!

Il collegamento con lo smartphone avviene all’apertura del case e grazie al chip di Qualcomm e il Bluetooth nella versione 5.0, il tutto avviene in pochi istanti. Il nuovo chip inoltre ottimizza i consumi dello smartphone ed è in grado di sfruttare il protocollo Aptx ed è ottimizzato per il file AAC su iOS, mentre per android c’è il supporto al codec SBC.

I comandi non sono touch, però troviamo un nuovo pulsante fornito d Panasonic, che va premuto leggermente ed evita i tocchi involontari.

Ecco i comandi disponibili (si, c’è anche la regolazione del volume!)

  • 1 click su entrambi gli auricolari : play, pausa, risposta ad una chiamata.
  • 2 click auricolare destro : alza il volume
  • 2 click auricolare sinistro : abbassa il volume
  • 3 click auricolare destro : brano successivo
  • 3 click auricolare sinistro : brano precedente
  • Un click e tenere premuto : avvia l’assistente vocale (Siri o Google Assistant)

Gli auricolari Tronsmart Onyx Free sono certificati IPX7 e resistono al sudore ed alla pioggia. Si possono utilizzare anche in modalità mono, che sia destro o sinistro non fa differenza. Inoltre, è possibile associare l’auricolare destro ad uno smartphone e l’auricolare sinistro ad un’altro smartphone.

Ma come suonano?

La qualità di tronsmart è sempre una garanzia, sarò ripetitivo, ma è la verità.

L’esperienza audio è buona, i bassi sono giusti, cos’ come le frequenze medie e alte. Raramente ci troveremo ad avanzare un brano perché troviamo il suono troppo fastidioso, la loro equalizzazione si sposa con ogni tipo di genere musicale.

In chiamata c’è una specie di cancellazione del rumore di fondo, ma ad essere sincero non l’ho trovata molto performante, soprattutto in caso di forti rumori e ambienti rumorosi. Tuttavia, la qualità delle chiamate è accettabile e il nostro interlocutore ci sente bene senza il bisogno (nostro) di alzare troppo la voce.

Ah, dimenticavo i raggi gamma UV!

Ogni volta che riponiamo gli auricolari nel box di ricarica, si accende lo sterilizzatore UV per una trentina di secondi e uccide fino al 99,9% dei germi.

Conclusioni e dove acquistarli.

Se siete interessati all’acquisto dei nuovi auricolari Tronsmart ONYX Free, li trovate su amazon a questo link, al prezzo di 38,99.

Consigliate!

A presgto.

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Sennheiser annuncia i nuovi auricolari wireless CX 400BT (199€)

Con CX 400BT True Wireless, Sennheiser riscrive le regole dell’audio wireless, integrando tecnologia superiore, personalizzazione e accessibilità in un nuovo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.