Recensione OPPO Reno 6

Nuova recensione dedicata ad uno smartphone OPPO.

Questa volta è il turno di RENO 6, un dispositivo senza “fronzoli“, che punta tutto sull’esperienza utente, senza dimenticare che uno smartphone deve essere anche piacevole alla vista.

Vediamolo da vicino nella recensione.

OPPO RENO 6 : Video recensione

Nella confezione non manca nulla, troviamo infatti gli auricolari classici a filo (con cavo Type C), un caricabatteria potentissimo da 65W per la ricarica rapida ed un cavo USB Type C. Nella confezione di vendita c’è anche la custodia trasparente in silicone.

Dal punto di vista estetico, OPPO Reno 6 è uno smartphone elegante e sottile. La cornice in metallo piatta ed il vetro posteriore ruvido (simil satinato) lo rendono diverso dagli altri (e un pochino simile a iPhone 13 😊).

Oppo sceglie di utilizzare il processore Mediatek Dimensity 900 (octa core) e devo dire che la scelta è più che azzeccata. Nel complesso il sistema operativo gira sempre fluido e grazie anche a ben 8 GB di memoria RAM, non teme l’esecuzione di più applicazioni in contemporanea.

La memoria interna è da 128 GB e non è espandibile. La rete è 5G dual sim, ha il wifi nella versione 6, il BT 5.2 ed è presente il chip NFC. Manca la ricarica wireless e non è certificato contro acqua e polvere.

Il display è un bellissimo pannello Amoled da 6,4 pollici con risoluzione FHD+ (1080 x 1400). Supporta la modalità Always-On ed ha un refresh rate di 90 Hz (ciò rende più fluido lo scorrimento di un testo, ad esempio).

Sotto al display troviamo un sensore di tipo ottico per lo sblocco con le impronte digitali. Funziona bene e l’ho trovato comodo da utilizzare.

La fotocamera frontale è incastonata in alto a sinistra, mentre la capsula auricolare è a filo con il bordo superiore. Scelta stilistica che ho davvero apprezzato!

L’audio è mono e la porta Type C non ha l’uscita video.

Nel retro troviamo tre fotocamere :

  • Sensore principale Wide : 64 megapixel f/1.7
  • Ultra Wide : 8 megapixel f/2.2
  • Macro : 2 megapixel f/2.4

La fotocamera principale si comporta bene in qualsiasi condizione di luce. L’ho trovata molto precisa e veloce negli scatti, con una buona definizione ed una messa a fuoco rapida e precisa. Di notte è possibile utilizzare la modalità notturna.

Il sensore Ultra Wide (grandangolare) da 8 megapixel mostra i suoi limiti, soprattutto per via della bassa risoluzione. Le foto non sono da buttare, diciamo che sono discrete e accettabili. Male invece la macro da 2 megapixel, spesso sono fuori fuoco e la risoluzione è davvero bassa.

La fotocamera frontale è da 32 megapixel e l’ho trovata molto buona, in linea con la fotocamera principale.

Lato registrazione video, OPPO Reno 6 può arrivare fino alla qualità massima di 4K a 30 FPS, ma ahimè non è presente la stabilizzazione elettronica e questo rende i video un pochino tremolanti.

Migliora sensibilmente la qualità dei video in FULL HD, soprattutto se utilizziamo l’intelligenza artificiale. I video sono più stabili e viene applicata una speciale maschera per dare più risalto ai colori senza stravolgere il risultato finale.

A questo link trovate l’album completo.

Vi lascio qualche foto di esempio :

Lato software, Android è nella versione 11 con le patch di sicurezza aggiornate a Settembre 2021. Questo dispositivo riceverà ufficialmente Android 12 nel primo trimestre 2022.

L’interfaccia è la classica Color OS (11.3) di OPPO, una versione personalizzata di Android che permette di sfruttare al meglio le potenzialità del sistema operativo.

Possiamo infatti personalizzare l’aspetto delle icone, cambiare l’animazione dello sblocco con l’impronta digitale, velocizzare le operazioni quotidiane grazie ad una barra laterale intelligente e utilizzare dei gesti o movimenti dello smartphone per effettuare uno screenshot oppure rifutare una chiamata.

Nella home, scorrendo verso sinistra è presente il feed di Google con le notizie ed è possibile personalizzare lil tasto di accensione con l’avvio di Google Assistant.

La Color OS è oramai un’interfaccia matura e piacevole da utilizzare.

La batteria è da 4300 mAh e l’ho trovata “giusta“, infatti non sono mai arrivato a sera con lo smartphone completamente scarico. In media è rimasto acceso circa 15 ore al giorno con 4/5 ore di display.

Conclusioni e dove acquistarlo.

OPPO Reno 6 viene venduto ad un prezzo ufficiale di 499€.

Dal punto di vista delle prestazioni sono rimasto pienamente soddisfatto di questo smartphone. Funziona molto bene, ed è quello che conta.

Riguardo al prezzo di vendita ufficiale, secondo me, è leggermente elevato.

Se siete interessati all’acquisto, lo trovate su amazon a questo LINK e risparmiate pure qualcosa 😉.

A presto!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Amazon annuncia le offerte del Black Friday in anticipo. Si parte da oggi!

Partono oggi le offerte di Black Friday in anticipo grazie alle quali i clienti hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.