Sony Ericsson Xperia ARC : Recensione e prime impressioni dopo un giorno di utilizzo

Sony Ericsson Xperia ARC è la nuova ammiraglia della casa Nippo-Svedese.

Dotato di sistema Android Gingerbread, ha un processore da 1 Ghz con 512 MB di RAM e 512 MB di ROM. Il display è da 4,2 pollici con risoluzione 480×854 pixel dotato della speciale funzione “Bravia Engine” che migliora sensibilmente la visualizzazione di foto e video.

La fotocamera nel retro è da 8 Megapixel con flash a led, registra video in HD a 720p ed ha la porta HDMI per guardarli sulla TV.

Il Design è particolare, il retro richiama un arco e trovo che esteticamente sia il più bello in assoluto.

Vediamo come si comporta su strada!

{IMU_234_60}

Nella confezione è presente il cavo HDMI, il cavo MicroUSB, il caricabatteria da parete, una pellicola proteggi display, gli auricolari stereo in ear e una MicroSD da 8GB.

In alto abbiamo il tasto di accensione/blocco display, a mio parere troppo piccolo e la porta mini HDMI

Sul lato sinistro il jack cuffie da 3,5 mm

Sul lato destro la porta microUSB, il tasto unico per il volume e in basso un piccolo tasto dedicato per la fotocamera.

Nel retro troviamo la fotocamera da 8 Megapixel, il flash LED, il secondo microfono e lo speaker audio.

Nella parte anteriore, sotto il display, ci sono 3 tasti fisici (back, home, menù). Non ha la cam frontale

Impiega tantissimo tempo ad accendersi, 3 minuti!

Appena acceso appare la configurazione guidata da parte di Sony Ericsson, possiamo impostare il nostro account Google ed eventualmente Twiteer e facebook integrati nella funzione “Timescape”

 

Nonostante il display sia da ben 4,2 pollici il terminale è di dimensioni contenute.

125 mm di altezza x 63mm di larghezza con uno spessore di 8,7 mm.

Pesa 117 grammi, leggerissimo!

L ‘interfaccia è personalizzata, abbiamo 5 pagine e un organizzazione del menù applicazioni completamente rivoluzionato.

L’ ho trovata molto veloce, ma non perfetta. Dopo qualche ora di utilizzo, ogni tanto ha qualche rallentamento.

La versione di Android installata è la 2.3.2, l’ ultima versione disponibile al momento è la 2.3.3.

Si ha la sensazione che il telefono possa dare di più.

Al primo avvio stranamente non mi ha ripristinato il backUp OnLine di Google con le mie applicazioni e impostazioni. Le ho reinstallate manualmente, circa 50.

La memoria interna è di soli 512 MB, in dotazione abbiamo un  MicroSD da 8 GB.

Al momento mi ritrovo con 70 mb liberi.

In generale il terminale è veloce, ma non velocissimo.

La RAM di 512 MB fatica a gestire tutti i processi in background, dopo qualche ora mi ritrovo con circa 40 mb liberi.

Il Display da 4,2 pollici è ben luminoso, stranamente non ha la funzione di autoregolazione della luminosità.

Sotto la luce del sole ha un ottima visibilità. riproduce i neri abbastanza fedelmente e i colori sono brillanti.

Peccato per il basso angolo di visualizzazione, se spostiamo la testa lateralmente i colori appaiono un pòchino slavati.

Quando visualizziamo le immagini o i video entra in azione il “Bravia Engine” ed è uno spettacolo per gli occhi, vengono rielaborate e sembrano foto stampate su carta.

La fotocamera da 8 Mepapixel ha il sensore Exmor retrolluminato e garantisce ottime fotografie.

Sono rimasto impressionato dalla velocità di scatto, la testerò per bene nel weekend sia di giorno che di notte (sarò a Parigi!) e guidicheremo assieme.

Registra video a 720p con la comoda funzione di autofocus continuo.

Lo speaker nel retro è potente e chiaro, superiore alla media.

Qualità telefonica ottima, anche in questo caso superiore alla media, siamo ai livelli di Motorola.

Nessun problema dal punto di vista della ricezione da segnalare.

Gps veloce nel fare il fix.

La cover posteriore è in plastica e tende a scricchiolare leggermente se premuta,doveroso dirlo, ma secondo me niente di grave.

I tre tasti fisici hanno una debole retroilluminazione in basso, di notte le icone disegnate sotto il display non si vedono.

Ha la porta HDMI e permette di visulizzare tutto quello che abbiamo sul display, direttamente nella TV.

Il lettore di default non legge i divx, legge MP4 fino a 720p.

La durata della batteria dopo un ciclo di ricarica mi è sembrata nella media, si arriva a sera.

Per il momento è tutto!

Xperia ARC è in vendita in Italia al prezzo di 569 euro, una scelta a dir poco sciagurata secondo me..

All’ estero il prezzo è inferiore, circa 500 euro.

Se avete particolari curiosità vi aspetto nei commenti.

Che ne pensate?

A presto.

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Recensione speaker BT Tronsmart Element GROOVE. Piccolo e potentissimo! (20€)

Ho avuto il piacere di testare un nuovo speaker di Tronsmart, si chiama ELEMENT GROOVE …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.