Home / Android / Android e l’undervolt, risparmiare batteria senza compromessi [ROOT]

Android e l’undervolt, risparmiare batteria senza compromessi [ROOT]

Il problema che fa più lamentare gli utenti Android è certamente la difficoltà a coprire una giornata di utilizzo intenso dello smartphone, da sempre si cercano trucchi e scorciatoie per aumentare la durata della batteria, a volte a scapito delle prestazioni, qui subentra l’undervolt.

Ma cos’è l’undervolt?

L’undervolt è una pratica molto diffusa nei dispositivi android rootati che permette tramite custom kernel e app come setCpu e tricksterMod di diminuire le frequenze di lavoro della batteria infatti produttori come Samsung, Lg o Htc (per citarne qualcuno) aumentano di proposito i voltaggi delle batterie per eliminare al 110% la possibilità di blocchi sporadici dovuti ad un basso afflusso di potenza.

Per effettuare la procedura di Undervolt useremo un kernel custom installabile via recovery modificata ed un’app come TricksterMod (free) o SetCpu.

L’app che vi consiglio è TricksterMod non solo perchè gratis ma perchè è anche intuitiva.

Ecco la procedura:

  • Aprire l’app e concederle i diritti di root
  • Scorrere le schermate fino ad arrivare a quella dove sono presenti i voltaggi Mpu
  • Ora saranno presenti le varie frequenze del processore (a sinistra) e a destra potremo modificare i voltaggi
  • Ora dobbiamo diminuire questi valori, cliccando sopra questi potremo diminuirli, consiglio di consultare i forum relativi al vostro dispositivo o in eventuale diminuire le frequenze di 20mv alla volta fino a raggiungere il punto limite del telefono.

APP: TRICKSTER MOD

Ne io ne tecnophone ci assumiamo alcuna responsabilità.

About Vito Freto

Root 4 ever :-)

Check Also

Xiaomi MITU building blocks. Costruisci la GRU! (offerta 37€)

Xiaomi si sa, fa cose (tante cose) e non potevano mancare i giochi per bambini …

5 comments

  1. piccole errore …frequenze di lavoro della cpu non della batteria

  2. mi dice “ops il tuo dispositivo non è supportato”…(s3..)

  3. In realtà undervolt significa abbassare il voltaggio fornito alla cpu a determinate frequenze (per consumare meno), quello a cui fai riferimento tu si chiama underCLOCK (oppure overclock se si aumenta la frequenza massima) e con custom kernel si riesce magari a far lavorare il processore alla minima frequenza fornendo un voltaggio inferiore a quello impostato di fabbrica.
    Normalmente le cose vanno di pari passo ovvero si abbassa la frequenza minima e anche il voltaggio minimo.

  4. c’è anche da dire che è difficile che un kernel “stock” ti dia la possibilità di questi settaggi, pure lo “stock” della cyano non fa cambiare i voltaggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.