Rai e YouTube non trovano l’ accordo. Dal 1° Giugno via tutti i video!

La Rai e Youtube non hanno trovato le condizioni economiche per rinnovare il loro accordo nato nel 2008 e salvo ripensamenti nelle ultime ore, a partire dal 1° Giugno tutti i video targati RAI saranno rimossi dal famoso portale di Google.

Schermata 2014-05-29 alle 19.35.07

 

Ilsole 24ore scrive :

Pare che i vertici dell’azienda di via Teulada abbiano ritenuto non più conveniente la forma contrattuale in essere con YouTube da un punto di vista economico. Secondo le primissime indiscrezioni trapelate, fra la Rai e YouTube c’era un accordo basato su un’immissione di circa 7.000 video all’anno in cambio di un ricavo di circa 700.000 euro. Indiscrezioni smentite da Google, che ha precisato come nessun partner abbia contratti ad hoc con la piattaforma.

 

Tutti i video saranno visibili solamente attraverso il portale della Rai, scelta che si andrà ad allineare a Mediaset che ha abbandonato Youtube da diversi anni e vieta l’ upload di video propri (a suon di denunce).

 

A presto.

 

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Amazon annuncia le offerte del Black Friday in anticipo. Si parte da oggi!

Partono oggi le offerte di Black Friday in anticipo grazie alle quali i clienti hanno …

One comment

  1. Il problema qui è principalmente Google. Paga troppo poco per i video su YouTube. È normale che un’azienda come RAI non voglia dare gratis (o quasi) i propri contenuti.
    Purtroppo fanno bene. Google ha un monopolio enorme sui video e sempre meno aziende sono felici di questa cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.