Home / Droni / Dji presenta il nuovo drone MAVIC MINI! Pesa solo 249 gr. e costa 399€.

Dji presenta il nuovo drone MAVIC MINI! Pesa solo 249 gr. e costa 399€.

Dji ha annunciato un nuovo drone, che rompe il muro dei 250 grammi e si appresta a diventare il drone di riferimento per chi lo utilizza ad uso amatoriale.

Si chiama Mavic Mini, è pieghevole, pesa solo 249 grammi, ha una batteria da 30 minuti, registra video fino a 2.7 K e costa 399€.

Mica male!

Compatto e portatile

Leggero quasi quanto uno smartphone

Con i suoi 250 grammi di peso, Mavic Mini è leggero quasi come uno smartphone. Questo lo rende incredibilmente portatile e gli consente di soddisfare gli standard previsti in molti Paesi per il volo dei micro APR.[

La nuova app DJI Fly offre un’esperienza semplice e intuitiva, per permetterti di creare immagini professionali in pochi tocchi. Con le pratiche guide al volo, potrai iniziare a usare Mavic Mini subito e in totale sicurezza.

Mavic Mini è dotato di paraeliche (solo nella versione combo) circolare che protegge le eliche a 360 gradi migliorandone le prestazioni di volo.

Grazie ai sensori avanzati, Mavic Mini riesce a stazionare in volo con estrema precisione. Attenzione però, non ha i sensori che evitano gli ostacoli!

La nuova App Dji FLY è studiata appositamente per essere semplice e intuitiva, ma non manca anche la possibilità di stupire gli amici, grazie alle 4 modalità pre impostate di registrazione video.

Ma veniamo alle sue caratteristiche principali.

Ha un gimbal a tre assi con fotocamera da 12 megapixel in grado di registrare video in Full HD da 25 a 60 FPS e risoluzione massima 2.7 K a 30 fps. No, il 4K non c’è e non c’è nemmeno il tracciamento attivo dei soggetti (che peccato!).

Le foto sono in jpeg, sempre a 12 megapixel, ma niente RAW.

Il radiocomando non usa il WiFi (evviva!) ed ha una portata in Europa di 2 KM.

Ha chiaramente il GPS e un sensore di “posizione” sotto il drone, che utilizza durante la fase di atterraggio.

La batteria è a dir poco miracolosa, Dji promette ben 30 minuti di autonomia!

E adesso veniamo al regolamento.

A partire da Luglio 2020 entrerà in vigore il nuovo regolamento EASA per tutti i droni e proprio questo Mavic Mini, essendo inferiore ai 250 grammi, non avrà bisogno di essere registrato e il pilota non dovrà avere effettuato il test online.

In più, potrà essere utilizzato per volare a 150 metri da aree congestionate e a 50 metri dalle persone, a patto che che non vi siano assembramenti di persone.

Mentre, in attesa del nuovo regolamento, si potrà utilizzare come un drone inferiore ai 300 grammi, a patto di usare i paraeliche.

Tuttavia, dove non si può volare, come ad esempio in molti parchi Nazionali e Regionali (vedi le 5 terre) e in centro sopra San Pietro, NON si può comunque volare.

Io vi consiglio sempre di volare con la “testa”, usando tanto buon senso e di evitare di farsi vedere spavaldi con il drone.

Se volete approfondire, qui c’è il regolamento ENAC.

Se invece lo volete acquistare, ecco i link!

Amazon : Versione normale a 399€

Sito DJI : Versione normale a 399€ e Versione Combo a 499€

Per chi se lo chiedesse, si, mi arriverà 🙂

A presto!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

La guida DEFINITIVA per la modalità FCC su MAVIC AIR e SPARK (Tutorial)

Eccomi di nuovo a trattare l’argomento FCC per il droni Dji. Oggi vi mostro una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.