Recensione Apple Airtag : ritrovare gli oggetti smarriti non è mai stato così semplice!

Dopo anni di attesa e presunti lanci imminenti, Apple ha finalmente ufficializzato Airtag.

Una specie di bottone smart che si collega al nostro iPhone attraverso il Bluetooth e sfrutta la rete mondiale di tutti gli iPhone che circolano nel mondo, per triangolare la posizione e ritrovare il nostro oggetto smarrito.

Si può infilare nello zaino, attaccare al nostro mazzo di chiavi (con un apposito portachiavi), nascondere sotto il sellino della bicicletta e perché no, attaccare pure al nostro drone.

Il prezzo di vendita è di 35 euro, un prezzo giusto per un oggettino che trovo decisamente utile!

Vi spiego come funziona nel seguente video

Recensione APPLE AIRTAG : Cosa è, come funziona.

Airtag è piccolino, ha un diametro di 32 mm ed è spesso 8 mm (Nella foto il confronto con la moneta da 1€)

Al suo interno c’è una batteria CR2032 sostituibile dall’utente ed è certificato IP67 (profondità massima di 1 metro fino a 30 minuti).

Ha un altoparlante integrato, il chip NFC per la modalità smarrito, il bluetooth per la localizzazione di prossimità ed il Chip U1 Apple per Ultra Wideband e Posizione precisa.

Grazie a questo accessorio ritroverete gli oggetti smarriti, sia nelle vicinanze che a diversi KM di distanza.

Il tutto è gestibile tramite l’applicazione dov’è (pre installata su tutti i dispositivi Apple) e si può utilizzare anche siri, chiedendo semplicemente : Hey siri, dove sono le mie chiavi?

Come ho detto nel video, Apple ha scoperto nuovamente l’acqua calda, in quanto dispositivi di questo genere esistono da diversi anni, ma la vera differenza con la concorrenza è la rete mondiale degli iPhone che viene sfruttata per localizzare il vostro airtag disperso.

Se hai lasciato qualcosa in un posto lontano, per esempio al parco o in palestra, puoi comunque localizzare il tuo AirTag usando la rete Dov’è: è formata da centinaia di milioni di iPhone, iPad e Mac in tutto il mondo, ed è un sistema progettato per tenere la tua privacy sempre al sicuro. Ad esempio, basta che qualcuno con un iPhone passi nelle vicinanze per localizzare l’airtag smarrito

Insomma, trovo che un oggetto del genere sia davvero utile e se avete un iPhone è assolutamente da non perdere.

Se siete interessati, vi lascio i link per l’acquisto su amazon

A presto!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

iPhone 12 PRO MAX 72 ore dopo : Prime impressioni (4K HDR).

Ci siamo! Dopo circa tre giorni di smanettamento, ecco il video dedicato alle prime impressioni. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.