CES 2009 : Msi X-Slim 320 vs MacBook AIR

I ragazzi di SlashGears hanno messo a confronto il nuovo MSI X-Slim 320 e il MacBook Air!!

dm2n6676_slashgear

Il design del X-320 è molto simile al MacBook Air.

Da notare anche la scritta MSI illuminata nel retro!!

{IMU_88_31}

dm2n6678_slashgear

Il MacBook Air è spesso 1,94 cm, mentre il MSI Slim x-320 è leggermenmte più spesso, 1,98 cm

  dm2n6679_slashgear

dm2n6680_slashgear

 

dm2n6683_slashgear

 

Purtroppo nnon è ancora possibile effettuare un confronto Hardware, dato che le specifiche del X- Slim non sono ancora state ufficializzate.

Il prezzo dovrebbe osclillare tra i 700 – 900 dollari.

Sarebbe un ottimo prodotto!

 

A Presto!!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Ma i nuovi MacBook Air (mid 2011) sono buoni per giocare? | Video

Quando circa un mese fa mi sono messo in testa di trasformare il mio “vecchio” …

16 comments

  1. si si…lo avevo appena notato dal video! Interessante, soprattutto lo sarebbe se risultasse particolarmente “digeribile” da Leopard OS X… come il fratellino minore…
    PS: non è che ti sei stufato del tuo U100!?!

  2. mmm… saranno come ferrari e lamborghini, cioè eterni rivali….
    mi incuriosisce il sistema del mac…
    qualcuno mi sa dire qualcosa sul sistema operativo mac?

  3. spettacolare, aspetto sempre più in trepidazione le caratteristiche tecniche!

  4. Io ti consiglio il Leopard (sistema operativo del mac) solo se hai veramente voglia di imparare.. Se è curiosità meglio che lasci perdere.. Tutti dicono che dal mac non torni più indietro. Per me non è stato così. Io sono tornato al buon vecchio wimzozz perché è più gestibile, più sfruttabile e anche più solido e sicuro (basta saperlo usare 🙂 ). E anche perché ci lavoro con microsoft (sono certificato microsoft per quanto riguarda lato server)

  5. @dondondon
    sta proprio nelle tue parola tutto il concetto: per usare windows devi conoscerlo, per usare mac NO! Anche a me sembrava strano all’inizio, ma l’approccio deve essere diverso: non devi mai pensare “facevo così su windows ed ora voglio farlo esattamente così anche sul mac”! E’ la cosa più sbagliata: è come se tu ti trasferissi in Svizzera e volessi applicare per te le leggi e la burocrazia che hai imparato in Italia…Chi non si adatta torna in Italia (e ne parla male…), ma chi si è adattato non abbandona più la Svizzera!
    Chi prova un qualsiasi mac e si adatta alla strumento (adattandosi anche alla mentalità che ci sta dietro), non ritorna indietro!

  6. ma questa mi sembra una scopiazzata bella e buona.. cmq x chi utilizza windows potrebbe essere una buona soluzione…

  7. Cioè dopo tutto questo tempo ancora non sono riusciti a creare un vero concorrente del MBA?? Il prezzo sarà ovviamente più basso, ma non è che Apple abbia tanta concorrenza e quindi stimolo ad abbassare i prezzi…

  8. Ah beh io del mac parlo sempre bene. Però sai qual’è il difetto della apple e dei mac in generale? Non buttarsi in ambito aziendale. Non avendo un vero e proprio so server e tutto quanto ci sta dietro non potrà mai fare concorrenza a microsoft. Molta gente ignora quanto sia brava microsoft in ambito extra utente domestico. Basta guardare i domini, oppure programmi come sharepoint… Un mondo a parte. Ovviamente se in azienda usi windows, solitamente lo usi anche a casa.. A meno che tu non abbia la passione! Io mi sono adattato al mac, l’ho usato con soddisfazione ma non mi faccio influenzare dagli altri. Ho pensato con la mia testa e ho deciso che non faceva per me, non mi dava niente di più di ciò che mi dava windows.. Anzi..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.