Digitale terrestre.. ma conviene?? è una tecnologià vecchia e obsoleta.

Eccomi di nuovo a parlare del Digitale terrestre!

Questa volta non mi scaglio contro Mediaset (per adesso funziona ancora) ma contro la tecnologia utilizzata e la sua effettiva utilità.

Ho letto un articolo molto interessante di Aldo Grasso su Corriere.it che in qualche modo riprende il mio pensiero..

Il Digitale terrestre è nato vecchio e morirà ben presto..

Riporto alcuni estratti dell’ articolo di Grasso :

Dopo infiniti rimandi, il digitale terrestre incontra più difficoltà del previsto e che, alla fine, rischia di rivelarsi per quello che è: una tecnologia obsoleta, costosa, limitata.

{IMU_234_60}

La messa in opera del Dtt è in sofferenza, come testimonia la Sardegna, dopo lo switch off di ottobre, lo spegnimento della tradizionale tv analogica e il passaggio coatto alla nuova tecnologia. In molte zone ci sono seri problemi di ricezione: non si vede ancora il nuovo ma non si vede più neanche il vecchio. Della nuova situazione ha approfittato Sky, aumentando il normale trend dei propri abbonamenti sull’isola.

La tecnologia del Dtt è una tecnologia pesante, ha bisogno di molti trasmettitori, più potenti e più capaci dei mille e mille vecchi tralicci con cui, in cinquant’anni di storia, la Rai è riuscita a «illuminare» l’intero Paese.

In sostanza, si è passati al Digitale terrestre prechè pramai la rete Televisiva Italiana non aveva più frequenze.. ma non è cambiato poi molto!!

Ecco un esempio:

In questo momento va in onda il Grande Fratello, un programma la cui caratteristica principale è che le telecamere nella casa romana sono accese 24 ore su 24. Su Sky c’è un canale apposito (Sky Show, 116) per vivere in diretta questa discussa esperienza. Il Dtt ne propone addirittura due, di canali: Extra1- Premium ed Extra 2-Premium. Il Dtt è più ricco del satellite? No, per niente. Su Sky Show c’è un tasto verde con cui si possono scegliere, senza cambiare canale, ben quattro inquadrature differenti, con i rispettivi sonori. Il Dtt, per fornire due inquadrature differenti, deve impiegare non uno ma due canali. Il Grande Fratello può apparire un esempio poco significativo («E chissenefrega di vedere il GF!») ma se noi ragioniamo sul futuro della tv le cose si complicano non poco..

Tra poco poi arriverà il tanto atteso HD!

In questo caso, diminuirebbe ancora di più la banda a disposizione, perchè il segnale in alta definizione occupa molto spazio..

E quindi che fare??

Ok, la TV si vede meglio ed è vero.. però quando piove è un dramma.. salta spesso il segnale e l’ audio va e viene.

E poi ne vogliamo parlare dell’ obbligo di avere un Decoder per ogni televisore??

Quando il segnale analogico sarà spento, chi lo spiega agli anziani che bisogna mettere un decoder (pagandolo di tasca propria) ad ogni Televisore per potere vedere la TV??

La Rai non potrebbe regalare un Decoder a chi paga il canone TV??

Non sarebbe male come idea.. peccato che non hanno soldi e sono i più indietro con la copertura del segnale..

 

E a questo punto, non rimane che YouTube!! 😀

A Presto!!!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

EZVIZ festeggia la primavera con 13 giorni di sconti su telecamere e accessori!

A partire dal 1° di Aprile (non è uno scherzo!) EZVIZ lancia la promozione primaverile …

22 comments

  1. Posso fare una piccola digressione?
    Non sarà molto, ma devo dire che la Rai ha un ottimo sito internet, in cui è possibile vedere molti “spezzoni” di programmi, ha inoltre un completo canale YouTube.
    Ora che sono in Germania uso spesso questi due metodi per guardarmi “CheTempoCheFa” oppure gli interventi di Crozza a Ballarò. Ottimo

  2. “La Rai non potrebbe regalare un Decoder a chi paga il canone TV??”
    see, magari, e poi diciamo che mediaset è quella che sfrutta di più il digitale…
    la tv si vede meglio, è vero, ma spesso, nei canali mediaset, soprattutto gallery e il calcio, noto che la qualità dell’immagine è scarsa… infatti spesso si notano sgranamenti dell’immagine, e mi ritrovo costretto ad abbassare la luminosità del mio tv (lcd) per poter vedere decentemente…
    poi, avrei una domanda:
    il mio tv (un LG lcd) ha il sintonizzatore digitale integrato, e ha anche l’alloggiamento per la scheda, ma il problema è che ci vuole un adattatore, tipo la “cam” dei samsung… per lg c’è l’adattatore? perchè sono costretto ad usare il decoder….

  3. Pure io,possiedo un televisore LCD della LG con il decoder integrato…peccato che questo mi permetta di vedere solo i canali in chiaro.Se volessi per esempio vedere i canali a pagamento cosa dovrei fare?
    PS: dietro il televisore c’è una specie di alloggiamento per qualche tipo di scheda,però non idea di che tipo di scheda possa trattarsi 🙁

  4. demi mettrci una cam costo circa 99e o anche meno e puoi vedere anche i canali criptati pagando ovviamente

  5. @Stev
    per ora devi metterci un decoder, perchè gli adattatori per mettere la scheda negli lg ancora nn sono usciti, al contrario di quelli samsung…
    @Phantomas
    mi sono appena informato, e per ora gli adattatori per gli lg non ci sono… che sfiga…

  6. prova…
    per vedere se funziona…

  7. ora dovrebbe andare…. boh…
    @Stev
    per ora devi metterci un decoder, perchè gli adattatori per mettere la scheda negli lg ancora nn sono usciti, al contrario di quelli samsung…
    @Phantomas
    mi sono appena informato, e per ora gli adattatori per gli lg non ci sono…

  8. Esiste solo un produttore di CAM ed è la Smardtv che non vende al pubblico ma solo a ditte che rimarchiano come Samsung, Panasonic HinoHitt ecc. per potere usare una smatcam il tv deve essere certificato (deve avere il bollino bianco di DGTVi)anche se con alcuni tv non certificati la smatcam funziona lo stesso
    Su questo forum trovate un elenco di tv non certificate ma funzionanti
    http://www.digital-forum.it/showthread.php?t=54999

  9. Ma attualmente sono in vendita i televisori con il decoder digitale terrestre integrato e poi se non erro c’è un incentivo per la rottamazione di un vecchio televisore senza decoder integrato e affini.

    Il fatto che si tratti di una tecnologia obsoleta forse è vera, ma non dimentichiamoci che purtroppo qui in Italia tutto arriva con quei 2-3 anni di ritardo. Un esempio palese è l’alta definizione.
    Negli Stati Uniti esistono oltre 150 canali in HD che trasmettono su satellite; in Italia ne abbiamo a malappena 5-6.

    Per non parlare della differenza di prezzi. In america con DirecTV paghi massimo 80 $ al mese e hai
    – oltre 1000 canali di cui 150 in HD
    – tutti i canali esistenti negli USA
    – un decoder che registra l’HD e non solo
    e tante altre cose.
    In italia abbiamo SKY e si paga 70 euro al mese per scarsi 750 canali, di cui solo 5 in HD (che sono pure da pagare separatamente) e poi tante altre cose non incluse da pagare a parte.

    Come dire…la TV in Italia fa acqua da tutte le parti(!)

  10. comunque un decoder base costa 15€… non mi pare sta grandissima spesa eh