Recensione ChargeCard per iPhone 4/4S e iPad. Il cavo USB sottile come una carta di credito!

Oggi vi propongo un accessorio davvero curioso e innovativo che è stato lanciato dalla piattaforma Kickstarter. Per chi non lo conoscesse Kickstarter è un sito web di raccolta fondi per finanziare le idee più interessanti.

DSC01297

Ecco ChargeCard, il cavo ultra sottile di ricarica USB che può stare nel portafoglio!

L’ idea è davvero geniale.

DSC01298

Grazie al suo spessore di soli 2,54 millimetri e alla dimensioni di una carta di credito, ChargeCard può essere trasportato facilmente nel nostro portafoglio, in borsa o in tasca.

DSC01299

L’ accessorio è realizzato in plastica e il suo braccio pieghevole USB è costituito da un “elastomero termoplastico” che garantisce durevolezza e flessibilità.

DSC01301

Il suo utilizzo è davvero semplice, basterà inserirlo nel connettore dock di tutti i dispositivi iOS Apple (quelli compatibili con la porta dock chiaramente) e ci permette di ricaricare o sincronizzare il nostro iDevice.

Eccolo collegato ad un iPad di terza generazione.

DSC01304

Per il momento è disponibile solamente il modello compatibile con iPhone 4/4S e iPad , ma a maggio sarà disponibile anche il modello con micro usb e connettore lightning per iPhone 5

ChargeCard è in vendita sul sito infovi al prezzo di 30 euro

 

A presto!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Recensione Apple Airtag : ritrovare gli oggetti smarriti non è mai stato così semplice!

Dopo anni di attesa e presunti lanci imminenti, Apple ha finalmente ufficializzato Airtag. Una specie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.