Facebooktwittergoogle_plus

Dopo una ventina di giorni di prove, test, foto e utilizzo continuo, è arrivato il momento di chiudere il discorso con iPhone X e tirare le conclusioni.

Via con la recensione!

iPhone X : La video recensione di tecnophone.it

Confezione

All’interno della confezione troviamo un paio di auricolari EarPods con il connettore lightning, un adattatore da lightning a jack audio, un alimentatore USB da 5W (carica lenta) e un cavetto USB/lightning.

Design e Materiali

iPhone X traccia la strada dei futuri iPhone, Apple abbandona la scocca in alluminio per fare spazio ad un mix diabolico di vetro e acciaio chirurgico. Ne risente il peso (174 grammi) e probabilmente anche la fragilità, in quanto tutto quel vetro in caso di caduta è assai rischioso.

Clicca qui per i miei consigli su come proteggerlo al meglio!

Nella parte frontale sparisce il tasto home con il Touch ID e il display occupa in gran parte tutta la parte anteriore, tranne in alto dove è situata la nuova fotocamera TrueDepth, in grado di riconoscere il nostro viso e sbloccare il dispositivo con il Face ID.

I due cornetti sono diventati già un segno iconico e distintivo e sono sfruttati dal sistema operativo per visualizzare l’ora e le informazioni della rete.

Nel retro la doppia fotocamera ha uno sviluppo verticale e sporge parecchio dalla scocca. Il vetro della fotocamera è in zaffiro e dovrebbe resistere ai graffi. Ve lo dirò tra qualche mese 🙂

Novità anche per il tasto laterale (non si chiama più tasto di spegnimento), adesso è più grande e si raggiunge meglio.

Se premuto una volta accende e spegne il display, se premuto a lungo lancia Siri, se premuto due volte avvia Apple Pay.

Per spegnere iPhone X bisogna premere il tasto laterale assieme al tasto volume +

Display

Per la prima volta nella sua storia Apple abbandona il display classico (IPS) e passa ad un pannello OLED (di Samsung).

La risoluzione finalmente aumenta a 2436×1125 pixel con 458 ppi e il nome diventa Super Retina HD.

La bontà del pannello è davvero elevata, lo trovo leggermente inferiore all’ Amoled dei Galaxy Note 8, per via di una leggerissima tendenza al blu se visto di lato.

Ma fondamentalmente i display si guardano frontalmente e tutto questo è una grande sega mentale 🙂

I colori sono spettacolari e la luminosità è pazzesca.

Per attivare il display basta semplicemente toccarlo, comodissimo!

Hardware

iPhone X ha il nuovo processore A11 Bionic con architettura a 64 bit e la ram è da 3 GB. La memoria è da 64 GB o da 256 GB e non è espandibile. Il peso è di 174 grammi, è lungo 143,6 mm, largo 70,9 mm e spesso 7,7 mm.

Il dispositivo è certificato IP 67 e resiste ad acqua e polvere.

Supporta la ricarica wireless ma al momento si carica lentamente (3h).

Foto e video

La nuova doppia fotocamera di iPhone X è composta da un grandangolo da 12 megapixel con apertura ƒ/1.8 e u da un teleobiettivo (2X) con apertura ƒ/2,4. Entrambe le fotocamera sono stabilizzate otticamente e questa è una grossa e importante novità.

Le foto vengono scattate ad una risoluzione di 12 megapixel e i video possono essere registrati fino a 4K a 60 fps!

Risoluzioni video possibili :

  • 4K a 24 fps, 30 fps o 60 fps
  • 1080p a 60 fps o 30 fps
  • Video in slow motion a 1080p a 240 fps o 120 fps

La fotocamera frontale si chiama TrueDepth e scatta foto da 7 megapixel. La qualità è decisamente ottima (ƒ/2.2) e offre la possibilità di usare la modalità ritratto con diversi effetti di rimozione dello sfondo e sfocatura davvero ottimi. (La modalità ritratto è disponibile anche con la fotocamera posteriore).

iPhone X : Test fotografico e confronto con Galaxy Note 8.

Software

iOS 11 è il sistema operativo e per ovviare alla mancanza del tasto home sono stati introdotti dei gesti da effettuare sul display.

Ecco una lista delle gestures :

  • Sblocco del display : tocco sul display e swipe dal basso verso l’alto.
  • Lancio fotocamera : tocco sul display e swipe da destra verso sinistra.
  • Uscire da una applicazione : swipe dal basso verso l’alto.
  • Multitasking : swipe dal basso verso l’alto e tenere premuto.
  • Chiudere app in background : swipe dal basso verso l’alto, tenere premuto, rilasciare e tenere premuto nuovamente.
  • Control center : swipe dall’alto verso il basso nel corno di sinistra.
  • Notifiche : swipe dall’alto verso il basso nel corno di destra e in tutta la zona alta del display (tranne il corno di sinistra)
  • Switch tra app : ve lo spiego nel video 😀
  • Ridurre il display (prima va abilitato nel menù accessibilità) : swipe dall’alto verso il basso nella zona della dock.

Secondo me vi conviene vedere il mio video…

La nuova risoluzione e il nuovo design dello schermo obbliga gli sviluppatori ad aggionare le proprie applicazioni per sfruttare tutto il display. Ad oggi la situazione è migliorata, ma ci sono ancora parecchie applicazioni che non sono ottimizzate e si vedono con due grosse bande nere in alto e in basso.

TERRIBILE

Il software è stabile, ma sono presenti ogni tanto dei tentennamenti e ci sono applicazioni che spesso consumano batteria in modo anomalo (youtube ad esempio).

iOS 11.1 ha bisogno ancora di qualche registrazione agli ingranaggi, nulla di grave è! Ma se uno spende la cifra folle per il quale viene venduto, si aspetta anche che sia perfetto e al momento non lo è.

Batteria

I primi giorni PANICO.

Non riuscivo ad arrivare alle 17 di sera accendendolo alle 6 di mattina. Dopo circa una settimana la situazione è migliorata e mi ritrovo alle 18 di sera con almeno un 20/30% di batteria.

Sapevo che non sarebbe durato quanto un Galaxy Note 8 o S8+ e le mie aspettative sono in linea con la realtà.

Supporta la ricarica Wireless, ma al momento è lenta e ci vogliono almeno 3 ore.

Io uso questo, un carica batteria wireless di Anker in vendita su amazon a 19 euro.

Ricezione e rete

iPhone X è un dispositivo LTE mono sim. Nessun problema di rete, ottima la qualità della chiamata e audio pulito.

Conclusioni e dove acquistarlo

iPhone X lo potete acquistare con un muto in banca, su Apple Store, nei super mercati e praticamente ovunque (se lo trovate).

Al momento, visto il prezzo assai conveniente, è introvabile e l’attesa per averlo è di un mesetto.

Il costo è di 1189 euro per il 64 GB e 1359 euro per il 256 GB. Colori disponibili, silver e grigio siderale.

Ne vale la pena?

Si, è davvero un ottimo dispositivo, ma se cercate autonomia puntate dritto a iPhone 8 Plus, che non se lo caga nessuno, ma merita assai!

A presto.