Da Android a iPhone : La mia esperienza (giorno zero)

Con oggi inizia una specie di esperimento sociale, passerò da Android a Iphone ritornando quindi al mondo iOS.

Il mio ultimo melafonino è stato iPhone 4, poi ho sempre utilizzato smartphone Android di ogni marca e modello.

Con l’ imminente arrivo di iPhone 6 ho deciso di provare l’esperienza iOS con un iPhone 5S e di scrivere ogni giorno le mie sensazioni, le differenze nell’utilizzo quotidiano e tutto ciò che mi passa per la testa, confrontando i due popolari sistemi operativi.

Utilizzerò iPhone 5S come dispositivo principale, ho venduto tutti gli Android e ho tenuto solo OnePlus One (qui per la mia recensione).

Ios-Andorid-610x418

Quanti giorni resisterò? Acquisterò anche iPhone 6? Conviene passare da Android ad iPhone? Quale dei due conviene scegliere? Lo scoprirete solo leggendo 😛

La prova inizierà domani, nel pomeriggio, quando mi arriverà (DHL permettendo) un iPhone 5S da 16 GB bianco.

A quel punto spegnerò il mio OnePlus One, dispositivo android che fino ad ora mi ha dato grandi soddisfazioni soprattutto con la batteria e la sua alta smanettabilità.

La nano sim è già pronta e i contatti sono tutti su Google. Si riparte da zero, senza backup o altro.

Da Android a iPhone

Troverete ogni giorno (spero) un articolo dedicato alla mia esperienza di utilizzo.

L’intento è di aiutare gli indecisi che all’uscita del nuovo iPhone 6 saranno dubbiosi sull’acquisto, cercando di risolvere tutti i loro dubbi e perplessità e farvi capire cosa scegliere e se fare il passaggio da Android a iPhone.

I vari post saranno poi riassunti in un articolo finale, con video e conclusioni.

 

A presto!

About Diego Cervia

Diego Cervia, 38 anni di Sarzana (SP) Ho aperto questo blog nel lontano 2008 perchè la mia passione sono gli smartphone (nel 2008 erano cellulari!) e le nuove tecnologie, con uno sguardo ai droni e alla domotica. Metto a disposizione le mie conoscenze e cerco di aiutare ad utilizzare al meglio i propri device. Se hai bisogno di qualche informazione, contattami!

Check Also

Recensione cover e accessori Magsafe by ELAGO per iPhone 13.

Oggi entriamo nel mondo Magsafe di Apple grazie a questi ottimi accessori di ELAGO, azienda …

16 comments

  1. Massimiliano Spiccia

    Conoscendo la tua obiettività… Questa scelta non mi sorprende. Utilizzo iPhone 5S tutti i giorni (con iOS 8), anche se non come dispositivo principale è l’unico appunto che posso fare è la dimensione del display… L’abbassamento delle diottrie è inversamente proporzionale all’aumento degli anni, purtroppo.

  2. alessiolambertucci

    ciao Diego ho fatto il tuo stesso esperimento..ma iniziero da iphone6 se esce il modello 5’5 pollici…dopo anni di samsung prendero il nuovo iphone..qnd trovero molto utile x me qst tua esperienza..anche se lo affianchero al note4 che coprira l attesa dell uscita del phablet apple

  3. Anch’io pensavo di prendere iPhone 6 al posto del Galaxy S3 non avendo trovato in questi anni un sostituto soddisfacente. Per me i 4.7″ sono il limite dimensionale. Però per come uso io gli smartphone iPhone non va bene. Batteria scarsa, memoria non espandibile (dovrei prendere per lo meno il 64gb), impossibile collegare una penna USB, non so se si possa l’HDMI ma non credo, assenza di widget (per le lo schermo perennemente pieno di collegamenti ad applicazioni è bruttissimo), dipendenza da iTunes. Speravo nel Galaxy Alpha ma la batteria scarsa, la memoria non espandibile e la mancanza di un modello da 64gb mi ha fatto desistere. Spero nella nuova serie A

  4. Giovanni Gonella

    Ciao Diego.
    Ottima idea per una serie di articoli. Il mio attuale smartphone, Galaxy Note 2, l’ho preso con contratto con la tre e mi scade a febbraio/marzo. Sto quindi iniziando a pensare con cosa sostituirlo. L’iphone 6 è nella lista in quanto avendo a casa un imac sarebbe la scelta logica, anche considerando l’aumento delle dimensioni dello schermo. Quello che mi preoccupa è la batteria: con il note 2 sono abituato molto bene.
    Ti chiedo quindi se puoi analizzare bene la durata della batteria e soprattutto le differenze nell’uso quotidiano di ios rispetto ad android (widget, stabilità, app, etc.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.