Il nostro caro amico Antonio Busillo ha testato un tool chiamato Whooming che promette di svelare il numero delle chiamate anonime ricevute. Sotto vi riporto le parole del suo articolo dato che lui ha provato personalmente questo innovativo servizio:

375852_420132084701449_636126401_n

 

“A chi non è capitato, almeno una volta, di essere stato vittima di scherzi telefonici anonimi? Con il nuovo tool Whooming, sarà possibile scoprire il numero di chi ci ha chiamato in modo anonimo.

Essendo ancora in una fase di beta testing, il servizio risulta gratuito a tutti e successivamente, dopo il lancio ufficiale, in base all’utenza e al costo del servizio, sarà valutato se passare a pagamento o rimanere gratuito. Come funziona il servizio? Il servizio non richiederà nessun software installato sul telefono, bensì la semplice registrazione al servizio utilizzando la mail e la successiva verifica del proprio numero di cellulare.

Una volta verificato il numero di cellulare, basterà attivare la deviazione delle chiamate al numero di Whooming e quest’ultimo analizzerà ogni chiamata occupata, non raggiungibile o non risposta, trovando il numero da cui proviene la chiamata ed inviandolo via e-mail. Successivamente il servizio sarà esteso con l’invio del numero via SMS.”

Ho provato per qualche giorno questo servizio e niente da dire sulla qualità del servizio. Tuttavia c’è un punto a sfavore: la deviazione delle chiamate. Quando si va a rifiutare o non si risponde ad una chiamata normale e non anonima, questa sarà comunque deviata al numero di Whooming e voi riceverete lo stesso una mail col suo numero.

Detto ciò, il servizio è sicuramente utile, considerando che è una beta e gratuito, passerei sicuramente sopra al problemino della deviazione delle chiamate, tra l’altro non dipendente neanche dal loro lavoro.

Il link del servizio è il seguente: whooming.com

 

via